Coppa del Mondo canoa slalom, successi di Colazingari e Horn

Nel C1 maschile Roberto Colazingari e nel K1 femminile Stefanie Horn colgono entrambi il primo successo in carriera.

Coppa del Mondo canoa slalom, successi di Colazingari e Horn

L’Italia della canoa slalom fa il bis sulle acque slovene di Tacen conquistando due medaglie d’oro nella terza tappa di coppa del mondo: nel C1 maschile con Roberto Colazingari e nel K1 femminile con Stefanie Horn, entrambi al primo successo in carriera.

Sul fiume Sava, a Tacen, sabato dedicato alle prime finali della canadese maschile e del kayak femminile. L’Italia guidata dai direttori tecnici Daniele Molmenti ed Ettore Ivaldi conquista il gradino più alto del podio in entrambe le categorie. Il giusto riconoscimento dopo mesi di duro lavoro e interni periodi di raduni in giro per il mondo, in un anno cruciale come quello delle qualificazioni olimpiche.

Roberto Colazingari nel C1 mette a segno un manche con traiettorie perfette chiudendo con il miglior il tempo di 87.48, lasciando a 1.36 di distacco il favorito e padrone di casa, lo sloveno Anze Bercic (88.84), che si accontenta dell’argento. Medaglia di bronzo per lo slovacco Alexander Slafkovsky (89.56). Italia che aveva portato in finale anche il C1 di Stefano Cipressi, il quale conclude la sua prova in sesta posizione con il crono di 96.24, appesantito da un tocco in porta 10. Esce, invece, in fase semifinale con il 16° posto (96.51) Raffaello Ivaldi.

Per Roberto Colazingari, 26enne in forze al C.S. Carabinieri, si tratta del primo trionfo in massima categoria, dopo l’oro mondiale under 23 conquistato a Penrith, in Australia, nel 2014. “Finalmente è arrivata questa medaglia che aspettavo da tanto. I miei coach ci credevano – spiega Colazingari –  e io ho lavorato molto durante l’inverno per raggiungere questo livello. Avevamo cominciato  bene la stagione in Australia, poi  l’Europeo e la prima prova di coppa non sono andati benissimo. Ci siamo concentrati molto su questa gara ed è andata bene grazie anche ad percorso congeniale e un po’ di fortuna. E’ una cosa davvero grande per me, spero sia l’inizio di un grande percorso di crescita”. 

Neanche mezz’ora dopo arriva il secondo trionfo di giornata con Stefanie Horn che conferma i pronostici e sul suo canale preferito ritrova la carica e la sicurezza necessarie per affermarsi con determinazione a bordo del suo K1. L’atleta della Marina Militare doma le acque di Tacen con agilità ed eleganza; lascia correre sulla corrente l’imbarcazione e su metà percorso recupera acqua terminando in 94.13, tempo che la porta davanti per soli 26 centesimi alla slovena Eva Tercelj, argento in 94.39, e per 91 all’ucraina Viktoriia Us, bronzo in 95.04.

Un successo annunciato dopo che l’azzurra, 28 anni, era stata la migliore sia nella run di qualifica di ieri che nella semifinale di stamattina. La prima medaglia d’oro in carriera dopo il bronzo dello scorso anno sempre in coppa. “Ho fatto due ottime prove nella prima run e in semifinale mi sentivo bene e avevo buone sensazioni anche in finale”, spiega la Horn. “Questo è un canale che mi piace molto e che conosco molto bene e tutto ciò mi ha sicuramente aiutata a tenere sotto controllo la pressione. A Londra infatti ero anadata bene in semifinale ma in finale la pressione mi ha giocato un brutto tiro. Qui sono scesa in acqua anche per divertimi e questo ha fatto la differenza”. 

 

“E’ stata una bella gara costruita con testa e cuore da entrambi gli atleti”, ha commentato il dt Daniele Molmenti. “Stefanie ha dominato tutto il weekend dimostrando di essere in ottima forma, di avere una buona conoscenza del percorso ed una grande capacità tecnica. Quella di Colazingari e stata una gara costruita al meglio: abbiamo iniziato fare un lavoro di psicologia sportiva che gli ha permesso di entrare in finale e concludere una prova al massimo delle sue capacità sia fisiche che psicologiche.” 

Il programma di domani: dalle 09:00 si torna in acqua con semifinali e finali il C1 donne con Chiara Sabattini (09:36) e per il K1 uomini con Zeno Ivaldi (10:53) e Giovanni De Gennaro (11:17). Le finali andranno in onda in diretta su Eurosport 2 dalle ore 12:00.

LIVE STREAMING: https://www.canoeicf.com

LIVE RESULTS: https://www.canoeicf.com/canoe-slalom-world-cup/ljubljana-2019/results

Abbonati qui a Express VPN, ottieni il 30% di sconto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.