Double Trap, a Cipro con Di Spigno e Gasparini è sempre Grand’Italia

Oro e bronzo, doppietta italiana a Cipro. Daniele vendica l’Europeo contro la Russia e Gasparini lo aiuta.

Double Trap, a Cipro con Di Spigno e Gasparini è sempre Grand’Italia

Al Larnaka Olymnpic Shooting Range di Cipro oggi è stata grande Italia, con il pluricampione del Mondo Daniele Di Spigno salito sul gradino più alto del podio della gara di Double Trap e l’azzurro Davide Gasparini che gli ha fatto compagnia centrando la medaglia di bronzo.

Questa vittoria la dedico alla mia disciplina, sperando di poter fare ancora tanto per poterle garantire un futuro nel Programma Olimpico”. Il poliziotto di Terracina, due volte Campione del Mondo  del Mondo e sette volte Campione Europeo della specialità oggi a rischio di eliminazione dai Giochi a partire da Tokio 2020, è entrato in finale con il punteggio di 138/150 (+15) ed ha poi sfoderato tutta la tecnica del fuoriclasse andandosi a prendere l’oro con l’ottimo punteggio di 78 su 80, nuovo Record del Mondo.

“Non è stata una gara facile – ha dichiarato al termine della finale –. Il vento ci ha condizionato non poco. Però conta il risultato ed il fatto di aver potuto dedicare l’oro al specialità che ha rappresentato la mia vita fino ad oggi e che spero continui a rappresentarla. La sua permanenza o meno nel Programma dei Giochi sarà decisa il prossimo 25 giugno a Monaco, data in cui si svolgerà  l’Assemblea Generale Straordinaria della Federazione Internazionale degli Sport di Tiro, convocata anche grazie all’intervento del nostro Presidente Luciano Rossi, durante la quale le Federazioni Nazionali potranno ridiscutere i termini del documento con cui la ISSF ha proposto al CIO la cancellazione del Double e di due specialità di Tiro a Segno (Carabina 50 mt prone e Pistola 50 mt.). Io, tutti i miei compagni di squadra e la maggior parte dei tiratori del mondo saremo la per dare il nostro contributo”.

L’oro di Di Spigno davanti al russo Artem Nekrasov ha anche il sapore dolce della rivincita per l’azzurro, che all’Europeo dello scorso anno a Lonato  si dovette accontentare dell’argento alle spalle dell’amico-avversario Vasily Mosin, oggi solo quinto.

Fondamentale all’impresa anche il contributo dato da Davide Gasparini (Esercito) di Gabicce Mare (PU), salito sull’ultimo gradino del podio con il punteggio di 56/60.

Buona anche la prestazione di Alessandro Chianese (Marina Militare) di Casandrino (NA). Purtroppo il 135/150 delle qualifiche lo ha messo in condizione di spareggiare con altri tre tiratori per tre posti in finale e con +3 si è ritrovato in settima posizione assoluta.

In gara oggi a Larnaca anche Andrea Galesso di Dolo (VE) e Ferdinando Rossi (Marina Militare) di Montefalco (PG), in classifica tra gli MQS. Dopo le cinque serie il primo ha chiuso con 126 ed il secondo con 123.

“Faccio i miei complimenti a Daniele, che ha dimostrato ancora una volta di essere un grande campione ed un inesauribile talento – ha commentato il Direttore Tecnico Mirco Cenci –. Questa nuova formula di finale gli ha dato la possibilità di esprimersi al meglio. Bene anche Davide (Gasparini, ndr) e Alessandro (Chianese, ndr), mi hanno confermato che posso contare su di loro”.

RISULTATI

Double Trap Senior: 1° Daniele DI SPIGNO (ITA) 138/150 (+15) – 78/80; 2° Artem NEKRASOV (RUS) 138 (+16) – 72/80; 3° Davide GASPARINI (ITA) 135 (+21) – 56/60; 4° Gianluca CHETCUTI (MLT) 135 (+5) – 45/50; 5° Vasily MOSIN (RUS) 142/150 – 35/40; 6° Shapath BHARADWAJ (IND) 135 (+22) – 26/30; 7° Alessandro CHIANESE (ITA) 135 (+3).

Double Trap MQS: Andrea GALESSO (ITA) 126; Ferdinando ROSSI (ITA) 123.

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.