Ancora un azzurro sul podio della CDM Lead: Ghisolfi 3° a Briancon

In Francia, nella terza tappa del circuito, va in scena una splendida Finale con il climber torinese che torna sul podio ed il modenese Marcello Bombardi che termina sesto.

Ancora un azzurro sul podio della CDM Lead: Ghisolfi 3° a Briancon

Stagione di Coppa del Mondo Lead pienamente soddisfacente quella della Nazionale Italiana di Arrampicata Sportiva. Dopo la vittoria di Marcello Bombardi (a Chamonix), nella terza prova di specialità arriva il terzo posto di Stefano Ghisolfi in una finale che ha visto protagonista anche l’altro azzurro Bombardi.

Ghisolfi, atleta classe ’93 tesserato per le Fiamme Oro Moena, ottiene il suo miglior piazzamento stagionale in una gara vinta dal padrone di casa Romain Desgranges, costantemente nelle prime posizioni fin dalle qualifiche, con l’argento che va invece al canadese Sean McColl; non riesce la doppietta a Marcello Bombardi, che termina in sesta posizione. Per il climber piemontese, che da poco ha deciso di vivere stabilmente ad Arco, patria dell’arrampicata sportiva italiana, si tratta di una decisa svolta stagionale, avendo fino ad ora collezionato piazzamenti a ridosso dei finalisti. Dopo un periodo di sosta, invece, dovuto anche ad un disturbo alla spalla, l’azzurro è tornato determinato e deciso a raccogliere punti preziosi in Coppa del Mondo. La gara di Briancon consegna così all’arrampicata azzurra qualcosa di impensabile solo ad inizio di stagione: ovvero due climber in grado di primeggiare con i primi, salire sul podio ed anche di vincere. Merito del lavoro anche del DS della Nazionale Luca Giupponi, che è riuscito a creare un clima di sana competizione e stimolante per gli azzurri.

Tra le donne, prosegue il dominio della slovena Janja Garnbret, al terzo Oro consecutivo e ormai sempre più leader del ranking mondiale, seguita al secondo posto dalla Campionessa europea Lead in carica, la belga Anak Verhoeven, e dalla koreana Jain Kim al terzo.

Nei giorni scorsi, Briançon ha regalato ulteriori emozioni alla Nazionale italiana con la Paraclimbing Cup specialità Lead, nella quale sono arrivate 3 medaglie: l’Argento di Matteo Stefani ed il Bronzo di Giulio Cevenini nella categoria B2 maschile, mentre nella B3 femminile è Martina Pellandra a regalare un altro Bronzo alla spedizione del Direttore Sportivo Marco Ronchi.

L’appuntamento con la Difficoltà si rinnova il 25 e 28 agosto ad Arco (TN), con il Climbing Stadium pronto ad accogliere gli atleti delle specialità Lead e Speed per una quarta tappa di Coppa del Mondo che promette ulteriore spettacolo. L’attenzione del movimento si sosta invece al boulder e alla prova di Coppa del Mondo (valida anche quale campionato europeo di specialità) previsto a Monaco per metà agosto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.