La quarta Coppa del Mondo IFSC Lead della stagione 2021 si è conclusa domenica sera al Parc Des Sports di Briançon, in Francia, davanti un pubblico di 5.000 appassionati che hanno sfidato la pioggia e hanno assistito al successo di Stefano Ghisolfi e Eliska Adamovska.

Il 28enne piemontese ha raccolto ieri il sesto successo in Coppa del Mondo, a quasi tre anni dalla sua ultima vittoria, a Kranj, in Slovenia. Per Stefano un risultato che solo parzialmente compensa la mancata qualificazione alle Olimpiadi. E proprio i giochi olimpici imminenti, nei quali farà il proprio esordio l’Arrampicata Sportiva, hanno condizionato le ultime prove di Coppa del Mondo. Assenti, infatti, tutti i migliori, già in Giappone per la gara di combinata. Chi era presente aveva sicuramente la concentrazione e l’attenzione finalizzata alla prova a cinque cerchi. Pertanto Ghisolfi si è trovato la strada spianata verso un successo che gli permette di posizionarsi ai vertici della generale, avendo collezionato in questa edizione una vittoria e due secondi posto.

Dopo il primo posto nella semifinale di ieri, Ghisolfi è stato l’ultimo a salire in finale, segnando 42+ e chiudendo davanti a Dmitrii Fakirianov della Russia e Martin Stranik della Repubblica Ceca, rispettivamente secondo con 39+, e terzo con 37+.

Nell’evento di chiusura femminile della serata, Eliska Adamovska della Repubblica Ceca, alla sua prima finale in Coppa del Mondo, ha superato la leader delle classifiche IFSC Boulder e Lead di quest’anno – la statunitense Natalia Grossman – arrivando alla presa n. 36. Grossman, con 35+, è seconda, mentre la slovena Vita Lukan ha completato il podio in terza posizione, con 29.

La IFSC World Cup Series 2021 riprenderà a settembre in Slovenia, da venerdì 3 a sabato 4. Adesso, come ricordato, l’attenzione passa alle Olimpiadi. Si comincia il 3 agosto con le qualificazioni uomini, il 4 tocca alle donne. La finale uomini (i migliori 8) è prevista per il 5 agosto alle ore 10,30 (ora italiana); quella femminile il giorno successivo. Gli italiani in gara sono Ludovico Fossali, Michel Piccolruaz e Laura Rogora.

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta