Coppa del Mondo Pentathlon a Saratosa, vine Cooke

Si è svolta ieri a Sarasota, Stati Uniti, la finale maschile della prima prova di Coppa del Mondo 2015. In gara c’erano i 36 finalisti usciti dalle qualificazioni di giovedì scorso, tra i quali i due azzurri Pier Paolo Petroni (CS Carabinieri) e Fabio Poddighe (Sport Full Time Sassari). Migliore degli azzurri si è classificato Poddighe, che ha chiuso al 13° posto con 1397 punti; Petroni,invece, ha chiuso al 17° posto con 1394 punti.

La prova è stata vinta dal britannico James Cooke con 1427 punti. Secondo posto per il russo Egor Puchkarevskiy con 1421 punti, terzo per l’altro russo Ilia Frolov con 1416 punti.

Si inizia con la prima parte della prova di scherma, il ranking round, al termine della quale Poddighe si attesta al 15° posto con 208 punti (18v-17s), Petroni al 26° con 190 punti (15v-20s). Seconda prova, il nuoto, Poddighe chiude in 2:05.30 (325 punti) e con 533 punti risale al 13° posto, Petroni in 2:05.86 (323 punti) è 28° con 513 punti. Si chiude la prova di scherma con il bonus round, al termine del quale Poddighe conquista un punto fissando il parziale dopo due prove a 534 punti, Petroni invece rimane con 513 punti. Terza prova, l’equitazione, Poddighe chiude con 293 punti e risale all’8° posto con 827 punti, Petroni chiude con 286 punti risalendo al 25° posto con 799 punti. Ultima prova, il combined, Poddighe chiude in 12:10.95 (570 punti), Petroni in 11:45.80 (595 punti).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.