Coppa del Mondo Rugby femminile, definiti i criteri di qualificazione

Per l'edizione 2021 ci sarà l'anno prima un torneo europeo tra Italia, Irlanda, Scozia e la vincente dell’Europeo 2020. Chi vince passa. La seconda va al barrage.

Coppa del Mondo Rugby femminile, definiti i criteri di qualificazione

Dublino – World Rugby ha definito i criteri di qualificazione per la Coppa del Mondo 2021 Rugby Femminile, nona edizione della WRWC che per la prima volta si disputerà nell’Emisfero Sud, in Nuova Zelanda, nei mesi di luglio ed agosto.

La Women’s Rugby World Cup 2017 ha qualificato all’edizione del 2021 Nuova Zelanda, Inghilterra, USA, Francia, Canada, Australia e Galles.

Oceania, Europa, Asia, Africa e Sudamerica esprimeranno le ulteriori cinque squadre che comporranno la griglia di partenza della fase conclusiva del Torneo Iridato.

Una delle principali novità introdotte dal consiglio di World Rugby interessa il “Vecchio Continente”. Per la prima volta, infatti, verrà disputato in Europa un torneo di qualificazione che si terrà nel settembre 2020 cui parteciperanno Italia, Irlanda, Scozia e la vincente dell’Europeo 2020.

La squadra prima classificata del Torneo conquisterà l’accesso diretto alla fase finale mentre la seconda disputerà un torneo di ripescaggio (ulteriore novità introdotta da WR) assieme alle seconde classificate nei rispettivi tornei di qualificazione di Asia ed Oceania e la vincente del play off tra la migliore sudamericana e la seconda classificata del torneo africano.

“Centrare la qualificazione alla Women Rugby World Cup è sicuramente, insieme al 6 Nazioni, il nostro principale obiettivo del 2020 – il commento di Andrea Di Giandomenico, head coach della Nazionale Femminile – “Il format di qualificazione ci mette di fronte ad un cammino non semplice, ma siamo abituate a confrontarci con le migliori squadre d’Europa ed abbiamo dimostrato negli ultimi anni di poter essere estremamente competitive. Affronteremo questi impegni di qualificazione continuando a concentrarci sul nostro rugby e sull’evoluzione del nostro gioco”

Calendari e sedi dei tornei di qualificazioni verranno annunciati entro la fine del 2019.

Tutti i dettagli su www.rwcwomens.com

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.