Coppa del Mondo Skeet femminile: trionfo USA

Coppa del Mondo Skeet femminile: trionfo USA

MONACO (GER) – E’ un podio tutto a stelle e strisce quello che ha chiuso la gara di Coppa del Mondo Skeet femminile a Monaco. Per una volta l’inno nazionale ha celebrato tutte le tiratrici presenti sul podio. A salire sul gradino più alto è stata la tre volte campionessa olimpica Kimberly Rhode, costretta dalla più inesperta connazionale Brnady N Drozd ai tempi supplementari. Le due, dopo aver chiuso il medal match con due perfetti 16/16, hanno proseguito il duello con lo shoot-off, vinto poi dalla Rhode con +6 a +4. Terza sul podio Haley Dunn.
Un vero peccato per Diana Bacosi. La tiratrice del Gruppo Sportivo dell’Esercito ha concluso le qualificazioni con 73/75, secondo miglior punteggio alle spalle della Rhode e della polacca Aleksandra Jarimolinska, prime con 74, poi però non ha colto l’occasione delle semifinale per arrivare a giocarsi le medaglie nei medal matches. A tagliare le gambe alla toscana di Cetona è stata una bicicletta (in gergo si chiama così il doppio zero) in cui è inciampata nella seconda doppia del terzo turno di tiro. Con 12/16 si è fermata al 5° posto.
A quota 70, in 12ª posizione, si è fermata Simona Scocchetti. La tiratrice di Tarquinia, anche lei in forza al Gruppo Sportivo dell’Esercito, ha dimostrato di aver qualche problema di concentrazione nella prima metà di tutte le tre serie di gara, infilando quattro dei cinque zeri totali entro la quarta pedana.
A chiudere il terzetto è stata Chiara Cainero (Forestale) di Cavalicco di Tavagnacco (UD). La Campionessa Olimpica di Pechino 2008 ha iniziato male con un 21/25, ma ha poi saputo riprendere il controllo siglando due bei 24/25, purtroppo non sufficienti per riportarla in zona semifinale. Alla fine ha chiuso  con 69 in 14ª piazza.
Impegnati sulle stesse pedane anche gli uomini. Al termine del primo giorno di gara, in testa c’è il nostro Tammaro Cassandro (Forestale) di Caserta. Il giovane nipote dell’olimpionico Ennio Falco non ha sbagliato nulla e guida la classifica insieme ad altri 11 tiratori con 50/50. Più attardati gli altri due: Luigi Lodde (Esercito) di Ozieri (SS) non ha trovato la serie perfetta e con due 24 si è attestato a quota 48; Valerio Luchini (Carabinieri) di Roma, dopo una perfetta prima serie, nella seconda ha avuto problemi sul finale e non è andato oltre il 21, chiudendo a 46.

RISULTATI
FINALE SKEET FEMMINILE: 1ª Kimberly Rhode (USA) 74/75 – 15/16 – 16/16 (+6); 2° Brandy N Drozd (USA) 72 – 15 – 16 (+4); 3ª Haley Dunn (USA) 72 – 13 – 15; 4ª Albina Shakirova (RUS) 74 – 13 – 11; 5ª Diana Bacosi (ITA) 73 – 12; 6ª Aleksandra Jarimolinska (POL) 74 – 12; 12ª Simona Scocchetti (ITA) 70; 14ª Chiara Cainero (ITA) 69.
QUALIFICAZIONE SKEET MASCHILE: Tammaro Cassandro (ITA) 50/50; Luigi Lodde (ITA) 48; Valerio Luchini 46.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.