Coppa del Mondo skeet: Hancock, ancora lui!

Coppa del Mondo skeet: Hancock, ancora lui!
Hanckok

Vincent Hanckok

Con lo Skeet uomini si è conclusa la prima prova di Coppa del Mondo di Tiro a Volo ad Acapulco, in Messico. Nell’ultima giornata di gare la Nazionale non sale sul podio ma può gioire lo stesso per il record del mondo realizzato da Giancarlo Tazza, in compagnia del campione olimpico e vincitore della prova Hancock.
In qualsiasi caso il primo appuntamento internazionale si chiude con un bottino ricco e il primo posto nel medagliere, con 7 delle 15 medaglie in palio. Con 2 ori, 2 argenti e 3 bronzi saliamo sul gradino più alto del podio davanti agli Stati Uniti, secondi con 1 oro, 1 argento ed 1 bronzo, ed alla Gran Bretagna, terza con oro ed 1 argento. Con buona pace delle paure legate alle nuove regole e i fucili che si sono persi all’aeroporto.
L’appuntamento con la 2ª Prova di Coppa del Mondo è fissato per il 15 aprile ad Al Ain negli Emirati Arabi.
LA GARA DELL’ULTIMO GIORNO – A vincere l’ultimo oro in palio è Vincent Hancock. Il ventiquattrenne americano, Campione Olimpico della disciplina nel 2008 a Pechino e nel 2012 a Londra ha messo subito le cose in chiaro: cambiano le regole ma lui continua a vincere. Qualificato per la semifinale con 123/125, nuovo record del mondo del nuovo corso, si è meritato lo scontro diretto per l’oro con un perfetto 16/16 e poi lo ha vinto battendo l’inglese Michael Gilligan con il parziale di 15/16 a 13. Al terzo posto si è piazzato Saif Ben Futtias (UAE) dopo la vittoria sull’americano Jon Mcgrath nel medal matche per il bronzo.
Peccato per gli azzurri del DT Andrea Benelli. Luigi Lodde (Esercito) di Ozieri (SS), entrato in semifinale con 120/125, secondo miglior punteggio delle qualificazioni, manca l’appuntamento con gli scontri diretti per le medaglie di un solo piattello e con 14/16 si ferma in quinta posizione, stesso piazzamento concretizzato nei Giochi Olimpici dello scorso anno.
Giancarlo Tazza, seppur sesto nella semifinale con 12/16, ha comunque un ottimo motivo per ricordare questa gara. Il poliziotto di Caserta, oro alle Universiadi 2011 a Shenzhen (CHN), dopo aver chiuso il primo giorno di gara con lo score di 48/50, nel secondo giorno di qualificazioni è stato perfetto. Con 75/75 ha raggiunto il bi-campione olimpico Hancock a quota 123/125, scrivendo il suo nome nel nuovo libro dei record accanto a quello dell’americano.

RISULTATI
Finale Skeet Uomini: 1° Vincent HANCOCK (USA) 123/125 – 16/16 – 15/16; 2° Michale GILLIGAN (GBR) 119/125 – 15/16 +7 – 13/16; 3° Saif BIN FUTTIAS (UAE) 119/125 – 15/16 +6 – 15/16; 4° Jon MCGRATH (USA) 119/125 – 15/16 +1 – 14/16; 5° Luigi LODDE (ITA) 120/125 – 14/16; 6° Giancarlo TAZZA (ITA) 123/125 – 12/16

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.