Coppa del Mondo Speed: Ludovico Fossali sul tetto del Mondo

Bronzo, nella stessa gara, per Leonardo Gontero. Stefano Ghisolfi è argento nella Coppa del Mondo Lead, mentre vince nel paraclimbing anche Matteo Stefani (B2), argento per Martina Pellandra e bronzo di Alessandra Mammi (B3)

Coppa del Mondo Speed: Ludovico Fossali sul tetto del Mondo

L’Italia dell’Arrampicata Sportiva sembra aver trovato l’onda lunga, quella che piace tanto ai surfisti e che permette di non interrompere il magic moment. Sull’entusiasmo per la qualificazione ai Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires, i Senior azzurri, impegnati nella Coppa del Mondo Lead e Speed ad Edimburgo tornano a casa con 1 oro e 1 bronzo nella Velocità, di Ludovico Fossali e Leonardo Gontero, e 1 argento nella Difficoltà, con Stefano Ghisolfi. A questi risultati vanno aggiunti anche la vittoria di Matteo Stefani nella Coppa del Mondo Paraclimbing, sempre in Scozia, categoria B2, l’argento e il bronzo di Martina Pellandra e Alessandra Mammi nella cat. B3. Si tratta forse del bottino più ricco per il team azzurro da quando esistono le Coppe del Mondo internazionali.

Ludovico Fossali completa la sua scalata ai vertici mondiali con il successo di questo fine settimana, condito anche dal nuovo record italiano (5″79 segnato in semifinale). L’atleta modenese, classe ’97 e tesserato per la Cardichio Strocchi Faenza, si dimostra uno degli atleti più in forma della specialità, come testimoniano il quarto posto agli Europei di Campitello di Fassa (TN) ed il Bronzo nella precedente tappa di Coppa del Mondo di velocità ad Arco. Lo scalatore, Campione del Mondo giovanile Under 20 nel 2015, mette dunque al collo un’altra importante medaglia dopo essersi laureato anche Campione italiano Speed 2017.  “Una gran gara – ha dichiarato -. In qualifica, nonostante alla fine io abbia superato il turno, non riuscivo a spingere più di tanto.  Nella seconda giornata di gare, invece, la situazione si è capovolta, ero mentalmente carico ed ho migliorato i tempi fino a far registrare il nuovo record italiano. Adesso spero di far bene anche le ultime due tappe di Coppa del Mondo Speed in Cina, puntando a salire più in alto possibile nella classifica finale”.

Dietro Ludovico, separato solo dal russo Stanislav Kokorin che termina secondo, l’altro azzurro Leonardo Gontero, veronese classe ’93 tesserato per il Centro Sportivo Esercito, che si prende un ottimo Bronzo battendo nella finalina l’altro climber sovietico Aleksandr Shikov. Sugli scudi anche Alessandro Santoni ed Elisabetta Dalla Brida, che finiscono entrambi al sesto posto nelle rispettive categorie.

Nella Lead Stefano Ghisolfi batte un nuovo colpo in Coppa del Mondo dopo il bronzo, a fine luglio, a Briancon. L’atleta delle Fiamme Oro cede in finale al francese Romain Desgranges, dopo aver condotto un torneo pressoché impeccabile (top in entrambe le vie di qualifica e nella semifinale). Nella prova conclusiva l’azzurro si ferma alla 42 presa, al pari dell’austriaco Schubert e lo sloveno Skofic. Adesso nella generale di Coppa del Mondo Ghisolfi è secondo alle spalle proprio di Desgranges. Il distacco di oltre 130 punti appare però sinceramente incolmabile.

Tutti i risultati, le classifiche e le news sulle gare degli atleti della Nazionale italiana di Arrampicata Sportiva sono disponibili sul sito www.federclimb.it.

Ghisolfi Lead Edimburgo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.