Coppa del Mondo Tiro a segno: triplo oro per l’Italia

Coppa del Mondo Tiro a segno: triplo oro per l’Italia
Petra Zublasing, Coppa del Mondo Tiro a segno

Petra Zublasing sul podio della Coppa del Mondo 2013

Ancora medaglie per la squadra azzurra in trasferta a Monaco per la finale della Coppa del Mondo ISSF 2013. La coppia d’oro del tiro a segno non ha tradito le aspettative salendo in cima al podio nella carabina 3 posizioni maschile e femminile. Niccolò Campriani (Fiamme Gialle) dopo il bronzo conquistato ieri nella carabina 10 metri uomini, ha confermato di essere il numero uno al mondo nella carabina libera 3 posizioni uomini (460.8), specialità nella quale vinse l’oro olimpico a Londra nel 2012. E’ il primo oro per Campriani dopo l’introduzione delle nuove regole ISSF. “Niccolò è un talento incredibile” ha detto il direttore Sportivo Valentina Turisini “osservandolo si ha l’impressione che potrebbe centrare il bersaglio anche ad occhi chiusi”. Dietro di lui il norvegese Ole Christian Bryhn (459.2) e l’ucraino Serhiy Kulish (447.3).
Il riscatto è arrivato anche per l’altoatesina Petra Zublasing (Carabinieri) che per la prima volta nella sua carriera agonistica ha vinto l’oro nella carabina sportiva 3 posizioni donne (462.7). “Petra tecnicamente ha fatto dei passi da gigante, dei progressi incredibili che finalmente sono stati premiati da questa vittoria che meritava da tanto tempo” ha commentato la Turisini. In seconda posizione la serba Andrea Arsovic (457.9), terzo posto per la cinese Luixi Wu (446.4).
A chiudere in bellezza ci ha pensato Andrea Amore (Fiamme Oro) alla sua prima esperienza in una Finale di Coppa del Mondo che ha conquistato l’oro nella pistola 10 metri uomini (200.8). Andrea è reduce da una stagione particolarmente positiva che lo ha visto crescere e raggiungere obiettivi sempre più importanti.”Sono felicissima di questo risultato” ha detto Valentina Turisini, “ha condotto una finale strepitosa. Già con l’argento conquistato a Granada aveva dimostrato di aver grinta da vendere, ma oggi ha superato ogni aspettativa tenendo testa a due tiratori come Omelchuk e Wang che sono dei fuoriclasse“.
Un record storico per la squadra italiana che torna a casa con 3 medaglie d’oro e un bronzo conquistato ieri da Campriani nell’aria compressa.

RISULTATI
CARABINA LIBERA 3 POSIZIONI UOMINI
1. CAMPRIANI NICCOLO’ (ITA) 460.8; 2. BRYHN OLE CHRISTIAN (NOR) 459.2; 3. KULISH SERHIY (UCR) 447.3.

CARABINA LIBERA 3 POSIZIONI UOMINI
1. ZUBLASING PETRA (ITA) 462.7; 2. ARSOVIC ANDREA (SRB) 457.9; 3. WU LIUXI (CHN) 446.4.

PISTOLA 10 METRI UOMINI
1. AMORE ANDREA (ITA) 200.8; 2. WANG ZHIWEI (CHN) 200.0; 3. OMELCHUK OLEH (UKR) 180.7.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.