Coppa del Mondo Canoa Velocità, a Racice l’ultimo atto

Gli azzurri dopo la tappa di Duisburg e quella di Racice tornano a casa con un bottino totale di sette medaglie.

Coppa del Mondo Canoa Velocità, a Racice l’ultimo atto

Con la terza ed ultima giornata si chiude nel bacino di Racice, in Repubblica Ceca, la partecipazione al circuito di Coppa del Mondo della rappresentativa azzurra di canoa velocità. Gli azzurri infatti, dopo la tappa di Duisburg e quella di Racice tornano a casa con un bottino totale di sette medaglie, l’ultima ottenuta da Irene Burgo nel K1 5000 e la più preziosa messa al collo dal K4 200mt di Rizza, Cecchini, Bertolini e Crenna. 

Non si ferma il poker d’assi dei velocisti composto da Manfredi Rizza, Riccardo Cecchini, Michele Bertolini (Ticino Pavia) e Mauro Crenna (Sestese Canoa). Gli azzurri, specialisti dei 200mt, tornano in K4 per stupire e migliorarsi, vincendo al fotofinish in 30.265. Solo sei i centesimi che li separano dai Serbi, costretti ad accontentarsi dell’argento; mentre in terza posizione troviamo l’equipaggio canadese. 

Nel K1 5000 tocca invece a Irene Burgo regalare all’Italia un’ulteriore soddisfazione grazie alla medaglia di bronzo conquistata al termine di una gara intensa. La britannica Lani Belcher vince l’oro in 22.38.471 davanti all’irlandese Jennifer Egan. Terzo posto allo sprint per Irene Burgo, pagaiatrice del CC Siracusa che in 22.39.718 torna ancora una volta sul podio in Coppa del Mondo.

Podio solo sfiorato invece nella finale del K1 200 con Heat Liam (Gran Bretagna), Ronald Rauhe (Germania) e Maxime Beaumont (Francia) che mettono al collo le medaglie davanti all’azzurro Manfredi Rizza, quarto al traguardo in 35.240 a sei decimi di secondo dall’oro e a meno di tre dal bronzo. Manfredi Rizza è comunque autore di un’ottima prestazione così latro azzurro, Michele Bertolini, quarto in 36.325 nella finale B della stessa specialità e distanza.

Nella finale B del C1 200 l’Italia è quarta con Nicolae Craciun che ferma il cronometro sul 41.896. Stesso piazzamento per l’Italia nella finale B del C1 500mt, dove Luca Incollingo taglia il traguardo in 1:57.087. Matteo Florio chiude secondo la finale C del K1 500mt terminando il percorso in 1:44.991. 26° posto per Andrea dal Bianco nel K1 5000

Risultati completi e approfondimenti al link: 

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.