Cronache della Winter Universiade Trentino 2013, terzo giorno di gare

Cronache della Winter Universiade Trentino 2013, terzo giorno di gare
Universiadi Invernali 2013, Val di Fassa, Winter Universiade Italia

La partenze della gara maschile di Skiathlon alle Universiadi Invernali 2013 (foto Teyssot)

A KAZAKYSTAN E RUSSIA I PRIMI TITOLI DELLO SCI DI FONDO
NELLO SKIATHLON – Si aprono nel segno di Kazakystan e Russia le gare dello sci di fondo della Winter Universiade Trentino 2013, con la kazaka Tatyana Ossipova e il russo Raul Shakirzyanov saliti sul gradino più alto del podio dello skiathlon.
“Non è stata una gara facile – ha commentato la Ossipova – e spero che questa mia prima medaglia all’Universiade non sia l’ultima.” Solo 33^ la prima delle italiane, l’atleta della Val di Fiemme Stefania Zanon.
L’Est Europa, poi, ha dominato anche la seconda gara sugli sci stretti della giornata. Nello skiathlon maschile scattato alle 15.15 il balzo felino sul gradino più alto del podio è firmato dal russo Raul Shakirzyanov, che si è imposto in volata al termine di una gara combattuta ed appassionante. “Stavo bene e quando ho visto che mancava solo il rettilineo ho pensato fosse il momento giusto per scattare – ha raccontato Shakirzyanov ancora ansimante – avevo tenuto le ultime energie proprio per lo sprint finale”.
Nonostante un’ottima partenza si è un po’ attardato sul finale il primo degli italiani, il trentino della Val di Fassa Mattia Pellegrin, che ha chiuso in nona posizione. Peccato per il grande favorito di giornata, il russo Skobelev, oro proprio nello skiathlon della precedente Universiade di Erzurum, piazzatosi solo 6°.

CLASSIFICA SKIATHLON FEMMINILE:
1. Tatyana Ossipova (Kaz) 29’34”7
2. Kateryna Grygorenko (Ukr) 29’35”7
3. Minna Marjaana Pitkaenen (Fin) 29’36”1
4. Marina Matrossova (Kaz) 29’37”7
5. Viktoriya Lanchakova (Kaz) 29’38”7

CLASSIFICA SKIATHLON MASCHILE:
1. Raul Shakirzianov (Rus) 38’42”1
2. Mark Starostin (Kaz) 38’42”7
Pavel Siulatov (Rus) 38’42”7
Akira Lenting (Jpn) 38’43”2
Yevgeniy Velichko (Kaz) 38’43”6

HOCKEY – Nel primo incontro della seconda giornata del torneo di hockey maschile della XXVI Winter Universiade Trentino 2013, larga vittoria della Russia, che si impone per 8-0 contro la Gran Bretagna.
In serata, si disputa anche il secondo match del girone B, sempre a Canazei, tra Slovacchia e Repubblica Ceca. Alle 20, invece, sul ghiaccio di Cavalese tocca a Kazakistan e Ucraina per il girone C.
A Pergine, nel torneo femminile, vittorie per gli Stati Uniti (2-1 alla Gran Bretagna) e per il Canada (5-0 alla Russia). Alle 20, sempre a Pergine, è in programma la sfida tra Spagna e Giappone.

Torneo Maschile
Russia-Gran Bretagna 8–0 (2-0; 3-0; 3-0)

Torneo femminile
Gran Bretagna-Stati Uniti 1-2 (0:2, 0:0, 1:0)
Canada – Russia 5:0 (1:0, 1:0, 3:0)

Torneo maschile
Classifica Girone A: Italia, Stati Uniti 3; Svezia, Lettonia 0.
Classifica Girone B: Russia 3; Slovacchia, Repubblica Ceca, Gran Bretagna 0.
Classifica Girone C: Canada 3; Kazakistan, Ucraina, Giappone 0.

Torneo femminile
Classifica: Stati Uniti e Canada 6; Giappone 3; Russia, Gran Bretagna, Spagna 0.

CURLING – NELLA PRIMA GIORNATA 
TRE SCONFITTE PER L’ITALIA – Nessun sorriso per l’Italia all’Ice Rink Pinè nelle prime gare di curling della XXVI Winter Universiade Trentino 2013. I padroni di casa vengono sconfitti sia nel torneo maschile (6-7 contro la Cina) sia in quello femminile (1-8 contro il Canada e 2-10 contro la Svizzera).

Uomini, prima sessione
ITA – CHN 6-7
USA – NOR 7-4
TCH – SWE 2-9
GBR – CAN 4-5
KOR – SUI 9-4

Donne, prima sessione
ITA – CAN 1-8
CHN – SWE 1-10
GBR – RUS 3-9
USA – SUI 0-12
JPN – KOR 10-7

Donne, seconda sessione
ITA – SUI 2-10
SWE – CAN 9-2
JPN – USA 10-7 
KOR – RUS 7-9
CHN – GBR 6-7

PATTINAGGIO ARTISTICO – ALLA CINA IL PRIMO ORO – È della Cina il primo oro del pattinaggio artistico alle XXVI Universiadi Invernali Trentino 2013, grazie alla bella vittoria conquistata dal ventitreenne Nan Song, allievo in quel di Pechino del tecnico Wei Li. Song, campione nazionale in carica, è così diventato il quarto pattinatore cinese a riuscire nell’impresa di vincere una medaglia d’oro alle Universiadi. Pattinando sulle note della colonna sonora del film “The Mission”, Song ha vinto con autorevolezza, ottenendo un punteggio totale di 220.70.
Dopo la competizione Song diceva: “Sono davvero soddisfatto del mio risultato e sono dell’idea che il livello della competizione è davvero alto. L’Universiade è una grande esperienza per me e spero che questo risultato sia uno dei tanti positivi della mia carriera”.
Il russo Gorshkov commentava: “Sono contento del secondo posto, però sto già pensando ai campionati russi che si svolgeranno tra dieci giorni. Spero comunque che l’Universiade sia un primo passo verso l’Olimpiade».
Soddisfatto anche il giapponese Sasaki per il quale il posto sul podio è stato “Una grande sorpresa”.
Non particolarmente soddisfacente la prova dei pattinatori italiani: Paolo Bacchini ha pattinato con generosità ma l’errore sul triplo axel all’inizio del programma libero gli ha precluso ogni possibilità di rimonta. Ulteriori imprecisioni lo hanno fortemente penalizzato, così che per lui alla fine non vi è stato che un interlocutorio 18° posto. Saverio Giacomelli, atleta di Trento, ha invece offerto una prestazione in linea con le proprie aspettative, concludendo alla fine al 21°posto, recuperando due posizioni.
Nel pomeriggio, inoltre, è cominciata anche la competizione del pattinaggio artistico a coppie, che si è aperta nel segno della Russia. Il duo composto da Ksenia Stolbova e Fedor Klimov, medaglia di bronzo agli Europei 2012 a Sheffield, hanno preso saldamente il comando della classifica al termine dello short program con una prova di ottimo livello, che ha permesso loro di oltrepassare la soglia dei 70 punti, un risultato che solo poche coppie al mondo hanno ottenuto in carriera.
IL PROGRAMMA DI SABATO 14 DICEMBRE
- 
Nella giornata di sabato 14 dicembre, la XXVI Winter Universiade Trentino 2013 mette in palio 8 medaglie d’oro su cinque diversi campi di gara: sci alpino a Passo San Pellegrino, sci di fondo a Lago di Tesero, salto speciale a Predazzo, pattinaggio di figura a Trento e Pattinaggio di Velocità a Baselga di Pinè.
Le Universiadi sono trasmesse in TV su Raisport 2 in diretta alle 15:30 alle 18 e la differita del pattinaggio di velocità a partire dalle 23:30.
Su Eurosport 1 invece sarà possibile seguire in diretta le sprint del fondo ed il salto a partire dalle 16:30 mentre Eurosport 2 proporrà alle 7:15 una sintesi del match di hockey tra Italia e Svezia e alle 16:30 la diretta di Repubblica Ceca – Russia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.