ROMA, 21 luglio 2015 – La città bulgara di Plovdiv, che insieme all’italianissima Matera è stata designata Capitale Europea della Cultura 2019, da domani sarà anche al centro dell’interesse remiero mondiale per l’inizio del Mondiale U23 assoluti e pesi leggeri, maschili e femminili. La nazionale italiana, formata da 56 atleti, tra uomini e donne, sarà impegnata in 18 gare, tanti sono gli equipaggi iscritti, delle 21 previste dal programma. Gli italiani avranno l’occasione di conquistare una delle cinquantaquattro medaglie in palio nelle diciotto specialità e che saranno assegnate nelle finali che si disputeranno tra sabato 25 e domenica 26 luglio. Domani, con l’inizio previsto alle 16.30 locali (le 15.30 in Italia), al via le eliminatorie per quattro barche maschili: due senza pesi leggeri, quattro senza under 23, doppio pesi leggeri e singolo under 23. Il resto del programma inizierà alle 9.00 locali di giovedì 23 luglio.

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.