Milano, 17 giugno 2021 – Red Bull X-Alps 2021 è la gara d’avventura più dura al mondo. Si tratta di una gara di escursione e volo su 1.238 km di terreno alpino in cui i concorrenti corrono, scalano montagne e volano in parapendio. La decima edizione avrà inizio il 20 giugno e vedrà come protagonisti 33 atleti d’élite provenienti da 17 paesi diversi nel mondo.

A poco meno di sei settimane dall’inizio della gara, Xiaomi ha fatto squadra con Red Bull X-Alps per fornire agli atleti lo smartphone Redmi Note 10 5G.

“In una competizione come la Red Bull X-Alps, dove gli atleti gareggiano su un’area così vasta, una buona comunicazione non è solo auspicabile ma assolutamente essenziale. Sono quindi davvero lieto di dare il benvenuto a Xiaomi come partner ufficiale dell’evento. Averli a bordo ci aiuta a organizzare e gestire le attività in piena sicurezza. Per gli atleti lo smartphone è lo strumento di supporto ideale, sia che lo utilizzino per parlare con il loro team, con il quartier generale della gara, o semplicemente per controllare le condizioni meteorologiche tra le Alpi,” ha dichiarato Ulrich Grill, organizzatore della competizione.

Tra i partecipanti alla gara c’è Aaron Durogati, campione di parapendio, scelto da Xiaomi che in qualità di partner tecnico gli da il supporto necessario per affrontare le sfide estreme di RedBull X Alps. La comunicazione durante la gara è fondamentale per gli atleti ai fini dell’orientamento e del coordinamento con il campo base, ed è per questo che Xiaomi ha dotato l’atleta di device ad alta connettività pronti a nuove sfide come il nuovo Redmi Note 10 5G.

“La serie Redmi Note 10 è incentrata proprio sulla possibilità di sfidare i limiti e non c’è miglior sfida di questa” – ha affermato Ou Wen, General Manager, Western Europe di Xiaomi. “Grazie alla lunga durata della batteria, alle ottime prestazioni e alla connettività super veloce, siamo certi che Redmi Note 10 5G sia il perfetto compagno di avventura per gli atleti di questa competizione”.

Questa decima edizione di Red Bull X-Alps si preannuncia come la più impegnativa nella storia della competizione. Si tratta infatti di una prova di 1.238 km da Salisburgo al Monte Bianco e ritorno a Zell am See attraverso 12 punti di svolta in cinque paesi.

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta