Domenica prossima prende il via la “Coppa del Mondo delle granfondo”: gli azzurri al via con anche Christian Zorzi

Con l’anno nuovo tutto il pianeta delle gare di “lunga distanza” di sci nordico è pronto per dare il via alla FIS Marathon Cup, il circuito mondiale delle granfondo di sci di fondo in grado di unire, in unico evento, gli atleti elite con migliaia di amatori. Sempre più federazioni e club privati, infatti, vedono nella FIS Marathon Cup una straordinaria opportunità per schierare ai blocchi di partenti non solo fondisti di alto profilo atletico, ma anche interpreti sempre più specializzati in questa formula agonistica, che vive sotto l’egida della Worldloppet.
E tra le nazioni che da oltre dieci anni mantiene un ruolo da protagonista c’è anche l’Italia che al via dell’edizione 2012 della “coppa del mondo delle granfondo” mette in campo un team composto da dieci membri e che andrà a costituire la Nazionale di Lunghe Distanze della FISI.
A guidare la spedizione azzurra il duo composto dal bergamasco Fabio Santus e dal varesino Marco Cattaneo che hanno maturato una lunga esperienza in questo genere di competizioni: il primo è stato vincitore nel 2010 e ha chiuso al secondo posto la classifica generale dello scorso inverno, mentre Cattaneo ha conquistato ben due volte la sfera di cristallo, nel 2009 e nel 2006.
Al loro fianco ci saranno ancora gli orobici Bruno Carrara e Sergio Bonaldi con Simone Paredi (quest’ultimo vincitore della Coppa del Mondo di skiroll), mentre fanno la loro entrata nel “dream team” delle Lunghe Distanze l’olimpionico Cristian Zorzi e Florian Kostner. Tra le donne alle veterane Antonella Confortola e Sabina Valbusa si aggiunge l’altoatesina Stephanie Santer.
«Il nostro obiettivo è di raccogliere più punti possibile nelle gare che ci vedono favoriti, ovvero a tecnica libera – ha commentato Fabio Santus – e considerando che le prove in classico sono 7 su 10 dovremo stare attenti agli avversari scandinavi».
Dopo la cancellazione della Sgambeda – che sin dalla creazione della FIS Marathon Cup era la prova di apertura nel mese di dicembre – il calendario del circuito 2012 prende il via ufficialmente domenica prossima con la Jezerska Padesatka, gara di 50 chilometri in Repubblica Ceca a tecnica classica, e dopo una sosta di 15 giorni, il circuito riprenderà con un appuntamento ogni weekend fino al 17 marzo 2012.
Il responsabile della Direzione Agonistica della squadra è Silvio Fauner che ha assegnato a Corrado Vanini e Michele Vairoli le attività legate all’assistenza tecnica alla nazionale, mentre sul fronte della preparazione gli atleti saranno seguiti da Simone Diamantini. Infine, regista delle operazioni con le aziende partner, Silvano Bettineschi che ha costruito un pool di aziende che supporteranno l’attività della Nazionale Italiana di Lunghe Distanze con Molinari in qualità di main sponsor, e Scame, Neuberg, Officine Meccaniche di Ponte Nossa e Gech Bingo come aziende sostenitrici. (com stampa)

FIS Marathon Cup 2012
Data              Manifestazione           nazione       distanza      tecnica

08.01.2012    Jizerská Padesátka          CZE             50 km           CT
22.01.2012    Dolomitenlauf                   AUT            60 km            FT
29.01.2012    Marcialonga                     ITA              70 km           CT
05.02.2012    Koenig Ludwig Lauf        GER             50 km           CT
12.02.2012    La Transjurassienne         FRA              76 km           FT
19.02.2012    Tartu Maraton                 EST               63 km           CT
25.02.2012    Finlandia Hiihto                FIN               50 km           CT
04.03.2012    Vasaloppet                       SWE             90 km           CT
11.03.2012    Engadin Skimarathon    SUI               42 km           FT
17.03.2012    Birkebeinerrennet            NOR            54 km           CT

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.