Dove seguire i Campionati Italiani di Scacchi online

Sono in pieno svolgimento i Campionati Italiani di Scacchi online che possono essere seguiti sul Canale Twitch della FSI "FEDERSCACCHI" al seguente link: https://www.twitch.tv/federscacchi .

Dove seguire i Campionati Italiani di Scacchi online

Sono in pieno svolgimento i Campionati Italiani di Scacchi online che possono essere seguiti sul Canale Twitch della FSI “FEDERSCACCHI” al seguente link: https://www.twitch.tv/federscacchi. L’edizione, la prima online, è l’80°. Il campione uscente è Alberto David.

Nella giornata di ieri vi è stata una breve cerimonia inaugurale sulla piattaforma zoom che ha dato il via alla manifestazione con il saluto del presidente Gianpietro Pagnoncelli.

Il massimo dirigente federale, nel salutare tutti i convenuti, ha ricordato come tutto il mondo degli scacchi ha dato una pronta risposta alla crisi generata dalla pandemia organizzando manifestazioni online, dimostrando in questo modo di avere compreso bene la lezione della modernità e di poter “cavalcare” le potenzialità del web meglio di altri sport.

“Quest’anno le condizioni generali del Paese – ha ricordato Pagnoncelli – non hanno permesso lo svolgimento del Campionati Italiani in modalità classica. Il mio augurio è che il prossimo anno si possa tornare attorno alla scacchiera. Vorrebbe dire che avremo superato questa dolorosa emergenza.”

E’ stata anche l’occasione per il Presidente di salutare tutto il mondo scacchistico italiano in vista dell’assemblea elettiva del 20 dicembre alla quale, dopo 15 anni ininterrotti di presidenza, non si ricandiderà.

Quindici anni contrassegnati da una crescita repentina del movimento in Italia, con l’affermazione sulla ribalta internazionale di giovani interessanti che in alcuni casi non hanno ancora espresso totalmente il loro valore. L’era di Gianpietro Pagnoncelli, uomo di spiccate qualità umane, sarà anche contrassegnata dalla fugace ma non per questo inutile militanza sotto la nostra bandiera di Fabiano Caruana.

Portare l’attuale n. 2 del raking mondiale in Italia (quando questo accadde era il n. 2 del ranking giovanile) è stata una delle mosse promozionali più riuscite degli ultimi anni, consegnando al nostro paese un giocatore in grado di competere per il titolo mondiale.

Con Caruana gli scacchi in Italia hanno assunto quella attenzione che i grandi media avevano assicurato al gioco solo in occasione del campionato del mondo di Reykjavik tra Fischer e Spassky. Attenzione poi calata nuovamente quando il ragazzo ha deciso di tornare a giocare sotto la bandiera USA.

La Regina degli Scacchi, serie di successo di Netflix in onda in questi giorni ha leggermente rinverdito la popolarità nel nostro Paese, ma non si è ancora arrivati a livelli di qualche anno fa.

Dietro quel miracolo c’è stata la Federazione Scacchi di Pagnoncelli, che con caparbietà e intelligenza riuscì a coinvolgere il CONI per finanziare quell’esperienza.

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.