Szekesfehervar, Ungheria, sono partiti i Mondiali Pentathlon juniroes  e gli azzurrini si sono già messi in mostra con l’argento della staffetta femminile conquistato dalla coppia Elena Micheli e Aurora Tognetti. Le azzurre hanno superato la concorrenza di 16 coppie, conducendo una bella gara, vincendo la prova di nuoto, rimanendo al vertice dopo la scherma e scivolando al secondo posto dopo l’equitazione, posizione che non sono riuscite a migliorare nel laser run. Al termine di una prova tirata, si sono inchinate soltanto alla staffetta ungherese Zs. Toth-Varga che si è laureata campionessa del mondo con 1393 punti; al terzo posto il bronzo è andato a sorpresa alla coppia guatemalteca Hernandez-Brand, con 1366 punti.

CRONACA – La staffetta azzurra, come ricordato, ha vinto la prova di nuoto in 2:06.12 (298 punti). Il ranking round di scherma ha visto l’Italia conquistare 235 punti (19v-11s), mentre nel bonus round le due azzurre hanno conquistato 1 punto rimanendo in vetta con 534 punti. Nell’equitazione la staffetta italiana ha chiuso con 290 punti piazzandosi al 2° posto con 824 punti. Infine nel laser run Micheli-Tognetti hanno chiuso in 12:35.92 (545 punti).

Avatar
Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.