Eurobasket Women 2013: Turchia, Slovacchia e Montenegro i prossimi avversari

Eurobasket Women 2013: Turchia, Slovacchia e Montenegro i prossimi avversari
Il canestro della Ress che all'ultimo secondo regala il passaggio al secondo turno di EuroBasket 2013

Il canestro della Ress che all’ultimo secondo regala il passaggio al secondo turno di EuroBasket 2013

Dopo una giornata di riposo tornano gli EuroBasket 2013 femminili, in svolgimento in Francia dal 15 al 30 giugno. Da domani parte la seconda fase, quella che indicherà le otto squadre che passeranno ai quarti per gli scontri diretti. Il regolamento prevede, com’è tradizione nel basket, che nel secondo girone le squadre promosse si portano dietro i punti conquistati nella prima fase. Per l’Italia si parte da 2 punti, grazie al successo contro la Svezia. La formazione di Ricchini, ieri impegnata nel trasferimento da Vannes a Lille (due ore di pullman fino a Nantes, poi quattro ore di treno), giocherà il 20 giugno con la Turchia (ore 20.00), il 22 con la Slovacchia (ore 14.00) e il 24 col Montenegro (ore 14.00). Tutte le partite saranno trasmesse in diretta da Sportitalia2. Il girone di Lille comprende anche Spagna e Svezia, già incontrate (per questo valgono i risultati precedenti). Pertanto in base a quanto accaduto nel primo turno, attualmente il girone è comandato da Spagna e Turchia (a punteggio pieno), seguite da Montenegro e Italia, capaci di vincere rispettivamente contro Slovacchia e Svezia, che chiudono il girone. Considerato che passano ai turni successivi le prime quattro e che per poterlo fare bisogna tenere sotto Svezia e Slovacchia, è ipotizzabile credere che se le azzurre riuscissero a spuntarla proprio con queste ultime, il passaggio ai quarti potrebbe essere conquistato. Sempre che la Svezia, sconfitta contro di noi ma capace di battere la Russia e spaventare la Spagna, non superi Slovacchia, Montenegro e Turchia, portandosi di fatto a 6 punti. Anche se il girone appare ancora aperto ad ogni soluzione, nella sostanza per le ragazze di Recchini la prima partita contro la Turchia potrebbe rivelarsi l’occasione per cambiare il proprio Europeo: nessuna pressione e la consapevolezza di potersi giocare tutto nelle partite successive. Giocare in tranquillità potrebbe regalarci una sorpresa che permetterebbe anche di guardare con maggiore fiducia al futuro. Vale anche la pena ricordare che in base di preparazione ad Eurobasket 2013, l’Italia ha già incontrato il Montenegro, nel Torneo di Belgrado, collezionando una delle vittorie più convincenti degli ultimi tempi. Ma quando le partite sono ufficiali, la musica cambia, pertanto non vale la pena cullarsi sugli allori.
Ieri Roberto Ricchini ha deciso di concedere un giorno di riposo alla squadra, niente allenamento in serata dunque, e queste ore di assoluto relax serviranno alle Azzurre per metabolizzare il tourbillon di incredibili emozioni provate nell’impianto di Vannes. A cominciare dalla partita tiratissima con la Russia, passando dal -11 al +3 fino alla conclusione di Ress sulla sirena per il definitivo 66-72 che è valsa la qualificazione, anche se inizialmente Fibaeurope aveva comunicato che col -6 l’Italia sarebbe stata eliminata. Da ricordare che a 32 secondi dalla fine la Russia era sul 72-62, con Prince in lunetta per un tiro libero, e sembrava padrona del proprio destino.
Dobbiamo credere di più nelle nostre possibilità – ha commentato Kathrin Ress – perché se ci siamo qualificati per l’Europeo e poi per la seconda fase non è certo per caso o per fortuna, visto che il nostro girone è stato giudicato da tutti come il più duro. Queste partite di Vannes devono darci sicurezza, a questo punto non dobbiamo fermarci: a livello personale, sono felicissima di essere tornata in un gruppo molto bello e di aver contribuito alla qualificazione con la stoppata contro la Svezia e col canestro allo scadere con la Russia”.

Schermata 2013-06-19 alle 09.47.14Il calendario del Girone E (Lille)

20 GIUGNO – Italia-Turchia (20.00); Slovacchia-Spagna (14.00); Svezia-Montenegro (16.30)
22 GIUGNO – Italia-Slovacchia (14.00); Svezia-Turchia (16.30); Montenegro-Spagna (20.00)
24 GIUGNO – Italia-Montenegro (14.00); Svezia-Slovacchia (16.30); Spagna-Turchia (20.00)

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.