La Nazionale Femminile è stata sconfitta dalla Francia (69-61) all’overtime nel primo test match in vista dell’EuroBasket Women 2021 che si giocherà a Valencia (Spagna) e Strasburgo (Francia) dal 17 al 27 giugno. Più che confortante comunque la prestazione della squadra di Lino Lardo, capace di rimanere a contatto con le transalpine per 45 minuti.

La miglior marcatrice Azzurra è stata Martina Bestagno con 13 punti. Domani si torna in campo alle 18.30, sempre sul parquet di Mulhouse (diretta sul canale YouTube della Federazione francese).

Per il primo test match contro le vice-campionesse d’Europa, coach Lardo ha scelto il quintetto extra-large, con Carangelo, Penna, Cinili, Bestagno e Andrè subito in campo.

Di Penna il primo canestro della partita, poi grazie ai 7 punti di un’ottima Keys l’Italia ha provato ad allungare sul 13-19 con un parziale di 10-0. Immediata è arrivata la risposta delle transalpine, tanto che la rubata da Epoupa ha ristabilito la parità a quota 19.

Nel momento più difficile Lardo ha trovato i punti di Andrè e Bestagno, prima che la tripla di Carangelo (la prima delle Azzurre dopo 10 errori) ci spedisse all’intervallo sul + 4 (25-29).

Il momento migliore dell’Italia è arrivato in apertura di terzo parziale, col canestro di Bestagno a fissare il +9. La Francia è tornata subito a contatto: di Johannes il canestro del pareggio, di Ciak quello del vantaggio transalpino (42-40). Le Azzurre hanno accusato il colpo ma hanno continuato a giocare la propria pallacanestro, trovando energie soprattutto nella propria metà campo.

La tripla di Fassina ci ha riportato a -1 (50-49) a 4 minuti dalla fine, quella di Romeo è valso l’ennesimo pareggio (52-52). Nel finale Bestagno ha messo il libero del 59 pari, poi Johannes ha fallito il lay-up della vittoria. Nell’overtime la Francia ha allungato (69-61) con decisione, con le Azzurre in evidente debito di ossigeno.

Le parole di Lino Lardo a fine partita: “Test utile e risposte positive, questo il bilancio. Per noi era la prima partita dall’inizio del raduno, abbiamo tenuto una buonissima intensità e altrettanta personalità e questo mi è piaciuto molto. Ovviamente dobbiamo migliorare molte cose, anche semplici, ma globalmente dobbiamo prendere dalla gara di stasera tutte le cose positive e tenere alto il concetto di squadra. Per 40 minuti ho visto un gruppo che si è aiutato nelle difficoltà, nell’overtime ci sono mancate un po’ di energie”.

A Roma sono rimaste Martina Spinelli (scelta tecnica) e Cecilia Zandalasini, che sta recuperando da un leggero problema fisico. Al ritorno dalla Francia, giovedì 3 giugno, le Azzurre faranno nuovamente tappa all’Acqua Acetosa di Roma: il 10 la partenza per Valencia per l’ultimo torneo di rifinitura che ci vedrà in campo l’11 con la Turchia e il 12 con la Spagna.

Francia-Italia 69-61 d1ts (11-14; 25-29; 42-40; 59-59)

Francia: Epoupa 14 (5/6), Gaye, Fauthoux (0/1 da 3), Miyem 8 (2/7, 0/1), Chartereau 2 (1/2, 0/4), Gruda 12 (6/10), Ciak 7 (3/5), Michel 4 (2/2), Vukoslavljevic 15 (1/3, 3/3), Williams 4 (2/3, 0/1), Johannes 3 (0/2, 1/4 da 3), Tchatchouang (0/2, 0/1). All. Garnier

Italia: Keys 7 (3/4, 0/1), Romeo 7 (1/3, 1/6), Bestagno 13 (5/7), Carangelo 6 (0/1, 2/6), Pan 9 (4/8, 0/6), De Pretto (0/1), Fassina 5 (1/3, 1/1), Andrè 3 (1/5), Cinili (0/2, 0/1), Attura (0/1 da 3), Cubaj 5 (1/2, 1/1), Penna 6 (3/6, 0/3). All. Lardo.

Rimbalzi: Ita 36; Fra 42.
Palle perse: Ita 19; Fra 24.
Palle recuperate: Ita; Fra.
Assist: Ita 12; Fra 20.
Falli: Ita 20; Fra 18.

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta