European Cadet Cup Judo a Zagabria, 8 medaglie per l’Italia

European Cadet Cup Judo a Zagabria, 8 medaglie per l’Italia

European Cadet Cup ZagabriaL’argento di Alessandro Graziano nei +90 kg ed il bronzo di Nadia Simeoli nei 57 kg hanno completato l’ottimo risultato dell’Italia nell’European Cadet Cup che a Zagabria ha registrato la presenza di 791 atleti da 34 nazioni. Con otto medaglie, due d’oro (Michela Fiorini, Angelo Pantano), una d’argento (Alessandro Graziano) e cinque di bronzo (Gabriele Bossettini, Manuel Lombardo, Mario Petrosino, Simona Pollera, Nadia Simeoli) gli azzurrini guidati da Nicola Moraci, Laura Di Toma e Sandro Piccirillo hanno meritato il terzo posto nel medagliere guidato dalla Germania (3-3-4) davanti all’Olanda (2-2-3). Quattro vittorie per ippon hanno promosso Alessandro Graziano alla finale dei +90 kg dov’è stato fermato dall’olandese Jur Spijkers, mentre Nadia Simeoli è stata sconfitta al primo turno dei 57 kg da Fleur Den Dekker (Ned) per risalire poi inesorabilmente con cinque vittorie (4 ippon) fino al terzo posto. “Tutta la squadra ha combattuto bene – ha detto Nicola Moraci – ed il risultato positivo conferma ancora una volta la bontà del progetto che il Presidente Pellicone attivò sull’attività giovanile. Ai sei ragazzi saliti sul podio ieri, oggi ha fatto molto bene Graziano, un vero peso massimo e Simeoli, che è al primo anno cadetti e ha dimostrato un grande carattere. È vero che da qualcuno ci saremmo aspettati qualcosa in più, ma è altrettanto vero che molti nostri atleti sono stati penalizzati dal fatto che in Italia non hanno avuto modo di gareggiare con il nuovo regolamento e quì ne hanno risentito sensibilmente”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.