European Games di Baku, argento di Donati e Castoldi

L'aerobica regala l'unica medaglia della ginnastica ai Giochi Europei di Baku 2015 grazie alla coppia mista che paga in finale un piccolo errore, altrimenti sarebbe arrivato l'oro.

European Games di Baku, argento di Donati e Castoldi

La coppia mista azzurra composta da Michela Castoldi e Davide Donati conquista la prima medaglia della Ginnastica agli European Games di Baku. Saliti in pedana per quinti, con il miglior punteggio in qualifica, dunque come la squadra da battere, il duo italiano ha bissato il 21.050 (D. 3.250 –  A. 9.050 – E 8.750) del concorso di ammissione del 17 giugno, finendo alle spalle degli spagnoli Sara Moreno Lopez e Vincente Lloris lli, medaglia d’oro con 21.150. Bronzo per i russi Dukhik Dzhanazian – Denis Solovev con 20.500. “Mi dispiace per l’errore sulla piroetta – ha dichiarato la Castoldi, 19enne di Ponte San Pietro, tesserata per l’AmicoSport di Legnano – probabilmente causata da una piccola distrazione, o non so neppure io dire da cosa. Abbiamo solo mezzo decimo dagli spagnoli e a dire la verità fa meno male finire alle spalle di una coppia così esperta e titolata. Siamo soddisfatti perché questa medaglia è un punto di partenza, siamo finiti ad un soffio dall’oro e possiamo ancora migliorare. Ringrazio Alessandra Gariboldi che mi ha visto crescere, Gigliola Carosi, Giovanni Marsella, Simona Scotto, Vito Iaia, la DTN Cristina Casentini e tutto lo staff della Nazionale”.

Io voglio ringraziare anche coloro che ci hanno sopportato in questo periodo – incalza il ginnasta di Monza, in forza alla Delfino – In palestra eravamo tanto concentrati e determinati da risultare a volte quasi antipatici. Sapete quanto era importante per noi dimostrare che l’Aerobica ci sta davvero bene in un contesto olimpico. Speriamo di esserci riusciti!”.

Nella seconda parte della mattinata azera la pedana della National Gymnastics Arena ha lasciato il posto ai gruppi. In questa disciplina purtroppo l’Italia chiude in ultima posizione con il punteggio di 19.600. Antonio Caforio, Paolo Conti, Emanuele Pagliuca, Davide Donati e Riccardo Pentassuglia confermano dunque il piazzamento delle qualifiche di venerdì, evidenziando ampi margini di crescita.

Il titolo dei Giochi Europei finisce all’Ungheria che con 21.144 riesce a scavalcare le due squadre che la precedevano alla vigilia: la Romania, argento a quota 21.094, e la Spagna, terza con 20.933. Alla fine della gara Emanuele Pagliuca, quattro titoli italiani assoluti a livello individuale e tanti piazzamenti di prestigio oltreconfine ha annunciato il suo ritiro dall’attività: “Lascio avendo realizzato un sogno – ha aggiunto tra le lacrime dei compagni di squadra –  Aver preso parte a ciò che più si avvicina ad una Olimpiade. Auguro ai più giovani di rivivere questa esperienza a cinque cerchi. L’Aerobica e il suo movimento se lo meritano”.  

David Ciaralli (federginnastica)

Finale Coppia Mista
1. Sara Moreno Lopez / Vincente Lloris lli Spain 21.150
2. Michela Castoldi /David Donati  Italy 21.050
3. Dukhik Dzhanazian /Denis Solovev Russian Federation 20.500
4. Dora Hegyi / Daniel Bali – Hungary  20.450
5. Laurena Giunipero / Maxime Decker Breitel – France 20.250
6. Lavinia Panaete / Dacian Barna – Romania 20.100  

Finale Gruppi
1. Hungary  21.144
2. Romania  21.094
3. Spain  20.933
4. Russian Federation  20.638
5. France  19.933
6. Italy  19.600  

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.