European Open Judo, Italia protagonista a Madrid

European Open Judo, Italia protagonista a Madrid

EUROPEAN OPEN JUDO A MADRID, ITALIA PRIMA. ORO PER CIANO E ARGENTO PER CANTONI – Antonio Ciano primo negli 81 kg, Giulia Cantoni seconda nei 70 kg ed il medagliere dell’European Open a Madrid colloca l’Italia al primo posto davanti ad Ucraina, Olanda, Cina. Il 33enne napoletano ha messo in fila Mikhail Kazydub (Rus), Wu Chi Hang (Hkg), Timothee Besland (Fra), Max Stewart (Gbr), in semifinale Massimiliano Carollo, poi quinto, quindi Guillaume Riou (Fra). Giulia Cantoni invece, ha guadagnato la finale superando Karolina Talach (Pol), Megan Fletcher (Gbr), Maria Bernabeu Avomo (Esp), ma è stata sconfitta da Esther Stam, olandese 27enne passata alla Georgia per inseguire il suo sogno olimpico. Quattro vittorie anche per Massimiliano Carollo per un bel quinto posto negli 81 kg ed altri tre settimi posti con Giovanni Carollo (81), Jennifer Pitzanti (70) ed Elisa Marchiò (+78). Nella prima giornata di gare, oro anche per Odette Giuffrida nei 52 kg.
EUROPEAN OPEN JUDO A LEIBNITZ: ADRASTI E’ ARGENTO, CENTRACCHIO E’ BRONZO – Due azzurre sul podio a Leibnitz, nell’European Cup Junior che ha registrato la partecipazione di 596 atleti da 35 nazioni. Si tratta di Elisa Adrasti che si è classificata seconda nei 44 kg e di Maria Centracchio, terza nei 57 kg. La Adrasti ha guadagnato un posto nella finale superando Yenglik Satyvaldy (Kaz), Ljudmila Mercnik (Slo), Mariia Lebedeva (Rus) per cedere poi nella sfida per il primo posto di fronte ad Amber Gersjes (Ned). Dopo un avvio travolgente, ippon a Magdalena Muzikova (Svk) ed a Katinka Szabo (Hun), Maria Centracchio ha trovato il disco rosso con Laurie Melissa Posvite (Fra), per riprendere poi la sua scalata al podio coronata con le vittorie su Lele Nairne (Gbr), Amelie Stoll (Ger), Ariel Bezalel (Isr). Due vittorie e due sconfitte invece, hanno classificato al settimo posto dei 78 kg Melora Rosetta.
COPPA ITALIA FEMMINILE ALL’AKIYAMA, LA MASCHILE AL TITANIA – L’oro di Francesca Busto nei 63 kg e quello di Ilaria Peirano nei 70 kg hanno consegnato la Coppa Italia femminile alla bacheca dell’Akiyama Settimo. È stata una vittoria sul filo di lana, perché le tre medaglie conquistate dal Banzai Cortina Roma, oro con Francesca Milani (48), argento di Rebecca Conti (52) e bronzo di Giulia Caggiano (57), hanno maturato lo stesso punteggio del team torinese, che ha prevalso per due parametri (inferiore numero di atleti in gara, maggiore numero di primi posti). Terza piazza del podio per il Ren Shu Kan Marina di Lucca che festeggia così il primo posto di Linda Politi (78), mentre Elen Merelli (Judo Valgandino) è salita sul gradino più alto del podio dei 52 kg per il secondo anno consecutivo. Anna Righetti (Ken Milano) si è imposta nei 57 kg e Tania Ferrera (Team Romagna) nei +78 kg. Nella prima giornata, il Titania Club Catania ha conquistato la Coppa Itali maschile. Decisive le vittorie di Angelo Lanzafame (60) e Domenico Pappalardo (90). Secondo posto per Akiyama Settimo e terzo per Isao Okano Club 97.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.