Europei Artistica maschile, Italia 7… e lode

Gli Azzurri in finale si migliorano di un decimo e scavalcano la Spagna. La Russia bissa l’oro continentale di Sofia 2014. Gran Bretagna d’argento davanti alla Svizzera

Europei Artistica maschile, Italia 7… e lode

La Russia non molla lo scettro continentale conquistato a Sofia nel 2014 e si aggiudica la finale di Berna degli Europei di Artistica maschile, con il totale di 271.378. La Gran Bretagna, oro a Montpellier 2012, conferma il secondo posto delle qualifiche, precedendo con 268.427 i padroni di casa della Svizzera, bronzo a quota 263.278. Finisce così ai piedi del podio l’Ucraina di Oleg Verniaiev (257.696), mentre Germania (256.411) e Francia (254.045) si piazzano a centro classifica. Con il punteggio complessivo di 253.377 (un decimo in più rispetto a giovedì) l’Italia riesce a scalzare la Spagna – estremamente fallosa a parallele e sbarra – e a chiudere la finale europea a squadre al settimo posto, migliorando di una posizione la classifica del concorso di ammissione. Paolo Principi, Enrico Pozzo, Ludovico Edalli e Andrea Cingolani (GS Aeronautica Militare) con Marco Lodadio (Ginnastica Civitavecchia) e la riserva Mattia Tamiazzo (Corpo Libero Gymnastics Team Padova) portano a termine sei rotazioni senza cadute (letali in una gara dove non si possono scartare punteggi), mantenendosi sempre abbondantemente al di sopra di quota 41. L’unico errore è stato l’arrivo sbagliato sulla prima diagonale al corpo libero di Enrico Pozzo, straordinario poi a chiudere la routine azzurra al cavallo, l’ultimo grande ostacolo. Tra qualificazioni e finali l’Italia ha così completato 34 esercizi su 36, dimostrando una grande affidabilità. Una qualità fondamentale come lo spirito di gruppo tra i ginnasti e tra atleti e tecnici (dal DTN Maurizio Allievi ai due allenatori a bordo pedana, Andrea Sacchi e Sergio Kasperskyy) che se fosse stato ritrovato prima, probabilmente li avrebbe portati a Rio. Ecco nel dettaglio le 6 rotazioni azzurre:

I ROTAZIONE – VOLTEGGIO 43.798
Paolo Principi 14.166 D. 5.200 E. 8.966 (Ribaltata teso 1 e ½)
Marco Lodadio 14.666 D. 5.600 E. 9.066 (Triplo avanti)
Andrea Cingolani 14.966 D. 5.600 E. 9.366 (Kasamatsu con due avvitamenti) 

II ROTAZIONE – PARALLELE PARI 41.700
Andrea Cingolani 13.900 D. 5.400 E. 8.500
Enrico Pozzo 13.600 D. 5.500 E. 8.400
Ludovico Edalli 14.200 D. 5.900 E. 8.300 

III ROTAZIONE – SBARRA 41.632
Paolo Principi 13.966 D. 6.300 E. 7.666
Ludovico Edalli 13.500 D. 6.300 E. 7.200
Enrico Pozzo 14.166 D. 6.200 E. 7.966 

IV ROTAZIONE – CORPO LIBERO 41.766
Paolo Principi 14.300 D. 6.000 E. 8.300
Enrico Pozzo 13.400 D. 5.500 E. 7.900
Andrea Cingolani 14.066 D. 6.200 E. 8.066 

V ROTAZIONE – CAVALLO CON MANIGLIE 41.082
Ludovico Edalli 13.333 D. 5.000 E. 8.333
Paolo Principi 14.183 D. 5.700 E. 8.483
Enrico Pozzo 13.566 D. 5.200 E. 8.366

VI ROTAZIONE – ANELLI 41.082
Paolo Principi 13.866 D. 5.500 E. 8.366
Andrea Cingolani 14.600 D. 6.600 E. 8.000
Marco Lodadio 14.933 D. 6.600 E. 8.333

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.