La Russia non molla lo scettro continentale conquistato a Sofia nel 2014 e si aggiudica la finale di Berna degli Europei di Artistica maschile, con il totale di 271.378. La Gran Bretagna, oro a Montpellier 2012, conferma il secondo posto delle qualifiche, precedendo con 268.427 i padroni di casa della Svizzera, bronzo a quota 263.278. Finisce così ai piedi del podio l’Ucraina di Oleg Verniaiev (257.696), mentre Germania (256.411) e Francia (254.045) si piazzano a centro classifica. Con il punteggio complessivo di 253.377 (un decimo in più rispetto a giovedì) l’Italia riesce a scalzare la Spagna – estremamente fallosa a parallele e sbarra – e a chiudere la finale europea a squadre al settimo posto, migliorando di una posizione la classifica del concorso di ammissione. Paolo Principi, Enrico Pozzo, Ludovico Edalli e Andrea Cingolani (GS Aeronautica Militare) con Marco Lodadio (Ginnastica Civitavecchia) e la riserva Mattia Tamiazzo (Corpo Libero Gymnastics Team Padova) portano a termine sei rotazioni senza cadute (letali in una gara dove non si possono scartare punteggi), mantenendosi sempre abbondantemente al di sopra di quota 41. L’unico errore è stato l’arrivo sbagliato sulla prima diagonale al corpo libero di Enrico Pozzo, straordinario poi a chiudere la routine azzurra al cavallo, l’ultimo grande ostacolo. Tra qualificazioni e finali l’Italia ha così completato 34 esercizi su 36, dimostrando una grande affidabilità. Una qualità fondamentale come lo spirito di gruppo tra i ginnasti e tra atleti e tecnici (dal DTN Maurizio Allievi ai due allenatori a bordo pedana, Andrea Sacchi e Sergio Kasperskyy) che se fosse stato ritrovato prima, probabilmente li avrebbe portati a Rio. Ecco nel dettaglio le 6 rotazioni azzurre:

I ROTAZIONE – VOLTEGGIO 43.798
Paolo Principi 14.166 D. 5.200 E. 8.966 (Ribaltata teso 1 e ½)
Marco Lodadio 14.666 D. 5.600 E. 9.066 (Triplo avanti)
Andrea Cingolani 14.966 D. 5.600 E. 9.366 (Kasamatsu con due avvitamenti) 

II ROTAZIONE – PARALLELE PARI 41.700
Andrea Cingolani 13.900 D. 5.400 E. 8.500
Enrico Pozzo 13.600 D. 5.500 E. 8.400
Ludovico Edalli 14.200 D. 5.900 E. 8.300 

III ROTAZIONE – SBARRA 41.632
Paolo Principi 13.966 D. 6.300 E. 7.666
Ludovico Edalli 13.500 D. 6.300 E. 7.200
Enrico Pozzo 14.166 D. 6.200 E. 7.966 

IV ROTAZIONE – CORPO LIBERO 41.766
Paolo Principi 14.300 D. 6.000 E. 8.300
Enrico Pozzo 13.400 D. 5.500 E. 7.900
Andrea Cingolani 14.066 D. 6.200 E. 8.066 

V ROTAZIONE – CAVALLO CON MANIGLIE 41.082
Ludovico Edalli 13.333 D. 5.000 E. 8.333
Paolo Principi 14.183 D. 5.700 E. 8.483
Enrico Pozzo 13.566 D. 5.200 E. 8.366

VI ROTAZIONE – ANELLI 41.082
Paolo Principi 13.866 D. 5.500 E. 8.366
Andrea Cingolani 14.600 D. 6.600 E. 8.000
Marco Lodadio 14.933 D. 6.600 E. 8.333