Secondo successo per la Nazionale Femminile all’EuroBasket Women 2017 che si sta giocando in questi giorni in Repubblica Ceca. A Hradec Kralove le Azzurre hanno battuto la Slovacchia 68-61 e questa sera alle ore 20.30 giocheranno contro l’Ungheria (diretta SkySport2HD) nello spareggio che vale un posto tra le prime otto. Le migliori marcatrici Azzurre sono state Cecilia Zandalasini e Giorgia Sottana con 15 punti, in doppia cifra anche Francesca Dotto (11).

Senza Chicca Macchi rientrata in Italia dopo l’infortunio accusato con la Turchia, Dotto, Sottana, Cinili, Zandalasini e Ress è stato il quintetto scelto da coach Capobianco. Immediato il gioco da tre punti di Zandalasini, cui però è seguito il 7-0 della Slovacchia. Sottana ha impattato quota 7 e poi è stata ancora una fiammata di Zandalasini a permetterci di chiudere sul 16-12 il primo quarto. L’Italia ha prodotto una pallacanestro convincente nella prima metà del secondo periodo, quando le triple in sequenza di Masciadri, Dotto e Sottana ci hanno spinto anche sul +9.

Invece di approfittare dell’evidente momento di difficoltà della Slovacchia, le Azzurre hanno però giocato qualche minuto di relativa cattiveria: Slamova ha segnato i punti del -5, Vynuchalova quelli del -3 con cui si è andati all’intervallo lungo (33-30). Tutto da rifare.

L’Italia ha poi approcciato nel modo giusto il terzo quarto trovando la doppia cifra di vantaggio con i 5 punti di Dotto (46-36). Le Azzurre hanno allungato fino al 53-39 segnato da Crippa in contropiede dopo una palla recuperata ma ancora una volta la squadra di Capobianco non ha saputo chiudere la gara. Di Penna il canestro del +12 a fine terzo quarto, poi Ruzickova è tornata a spaventarci con i punti del 57-50.

Zandalasini ci ha permesso di respirare, Sottana ha messo la tripla del nuovo +10 e l’Italia ha chiuso una partita delicatissima sotto il profilo psicologico, dopo la partenza di Macchi, senza troppi patemi d’animo.

LA SITUAZIONE DOPO I PRIMI TRE TURNI: Spagna, Turchia, Francia e Belgio hanno vinto i propri gironi, e accedono così direttamente ai quarti, mentre le altre quattro squadre usciranno dagli incontri di oggi: Ucraina contro Slovacchia, Serbia contro Lituania, Italia contro Ungheria e Russia contro Grecia. Se l’Italia dovesse superare l’Ungheria (già battuta in occasione delle amichevoli di Latina) troverà ai quarti il Belgio, che ha vinto il proprio girone superando di un punto la Russia e di 5 la Lituania.

Italia-Slovacchia 68-61 (16-12; 17-18; 22-13; 13-18)
Italia
: Penna 4 (2/5, 0/2), Gorini 2 (1/3), Sottana 15 (2/7, 3/5), Zandalasini 15 (5/9, 0/2), Dotto 11 (1/6, 2/3), Masciadri 3 (0/2, 1/4), Formica 6 (3/4), De Pretto 4 (2/3), Crippa 2 (1/4), Ress 6 (3/3, 0/1), Cinili (0/2). Coach: Capobianco.
Slovacchia: Mikulasikova 2 (1/1), Remenarova 5 (2/3), Zirkova (0/2), Dudasova 4 (2/4), Oroszova 6 (1/4, 1/2), Balintova 13 (4/7, 0/3), Jurcenkova 2 (1/5), Ruzickova 9 (4/15), Vynuchalova 11 (3/6), Kovacikova, Slamova 9 (173, 2/4). Coach: Svoboda.
T2P: Italia 20/48; Slovacchia 19/50
T3P: Italia 6/17; Slovacchia 3/9
TL: Italia 10/13; Slovacchia 14/23
Rimbalzi: Italia 40; Slovacchia 39
Palle perse: Italia 18; Slovacchia 19
Palle recuperate: Italia 13; Slovacchia 13
Assist: Italia 18; Slovacchia 18

 

Avatar
Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.