Europei canoa discesa, il tecnico azzurro: “Rosa e Panato al top”

Alla vigilia degli Europei parla il tecnico Vladi Panato: "Non siamo ancora al massimo, ma con Cecilia e Mathilde possiamo sicuramente puntare al podio."

Europei canoa discesa, il tecnico azzurro: “Rosa e Panato al top”

E’ tutto pronto a Bovec per gli Europei di canoa discesa in programma dal 15 al 19 maggio in Slovenia. Circa 100 atleti in rappresentanza di 15 nazioni (Austria, Belgio, Bosnia, Croazia, Repubblica Ceca, Francia, Gran Bretagna, Germania, Macedonia, Serbia, Spagna, Svizzera, Slovacchia, Slovenia, Italia) si sfideranno per i titoli continentali nelle prove di discesa classica e sprint.

L’Italia prenderà parte al primo appuntamento internazionale di specialità con ben dodici atleti: nel kayak maschile spazio a Andrea Bernardi (CUS Pavia), Leonardo Pontarollo (C.N. Caldonazzo), Nicolò Razeto (C.C. Nervi) e Francesco Ciotoli (Shock Wave Sport); nel kayak femminile in gara Mathilde Rosa (CUS Pavia), Giulia Formenton (CC Oriago) e la giovane Marta Benedetti (Palazzolo sull’Oglio). Nella canadese monoposto e biposto toccherà invece a Giorgio Dell’Agostino (Addavì) e Mattia Quintarelli (CC Pescantina) mentre al femminile vedremo in azione, sempre nella specialità monopala, la campionessa del mondo in carica Cecilia Panato (CC Pescantina), la sorella Alice Panato (CC Pescantina) e Marlene Ricciardi (G.S. Marina Militare). A guidare la delegazione tricolore il D.T. Vladi Panato ed i tecnici federali Luca Cardinali, Robert Pontarolllo e Alessandro Berton.

Lo scorso anno ai mondiali di Muotathal (Svizzera) gli azzurri chiusero con ben cinque medaglie. “Sulle sponde del Soca abbiamo trovato un tempo molto freddo e circa 60 nodi di vento, quindi la situazione non si prospetta delle più facili – spiega il direttore tecnico Vladi Panato – lunedì la squadra ha effettuato le prime discese sul fiume e tutti mi sembrano motivati, tranquilli e in attesa di questo primo esordio internazionale.”

Durante le festività pasquali gli azzurri sono stati in raduno proprio sul fiume Soca ed hanno avuto modo di testare il percorso e di affinare l’intesa con le rapide slovene: “Il fiume ha un buon livello, ma è comunque più alto rispetto a quello che abbiamo provato”, ha continuato Panato. “Questo è il primo banco di prova internazionale della stagione, quindi non avendo un confronto, non mi sento di fare grandi pronostici ma confido in una buona prestazione di Cecilia Panato, che salvo grossi errori e visti i riscontri cronometrici, dovrebbe fare una buonissima prestazione. In ottima forma anche Mathilde Rosa che negli scorsi raduni e selezioni ha ben figurato. Nel K1 e nel C1 maschile è sicuramente molto dura, ma la squadra è motivata a far bene.”

Il programma di questi Europei di canoa discesa. Si comincerà martedì sera con la cerimonia d’apertura alla quale seguirà mercoledì 15 maggio la classic race individuale per tutte le categorie, giovedì spazio alla classic race a squadre, venerdì batterie di qualifica per le prove sprint individuali mentre sabato calerà il sipario sull’evento al termine delle finali individuali sprint e delle gare sprint a squadre.

Le gare potranno essere seguito attraverso il live streaming dell’European Canoe Federation al link https://www.youtube.com/CanoeEurope e attraverso i live results su www.timing-mojstrana.com. Sui canali social della Federcanoa i momenti più significativi dell’Europeo saranno raccontati attraverso il takeover azzurro sulle Instagram stories.

Sito ufficiale: https://kayaksoca.wordpress.com/

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.