Europei ciclismo strada: con Affini, oro, e Cecchini vola l’Italia

Europei ciclismo strada: con Affini, oro, e Cecchini vola l’Italia
Affini, ciclismo, Europei strada

Affini sul podio della prova in linea agli Europei ciclismo strada

La giornata di sabato agli Europei ciclismo strada Jrs e Under 23 a Nyon, dedicata alle prove in linea maschili Juniores e femminile U23 regala subito un oro e un argento, arricchendo ancora di più il bottino della spedizione azzurra, già forte di 2 medaglie d’argento nelle crono.
In mattinata, Elena Cecchini, Campionessa Italiana, ha portato il terzo argento all’Italia. L’ha conquistato in volata, alle spalle dell’olandese Sabrina Stultiens, che ha vinto il titolo europeo sui 129 km di circuito in 3h32’35. Al terzo posto la francese Annabelle Dreville.
L’oro sembra proprio a portata di mano quando Elena Cecchini, finalizzando il perfetto gioco di squadra delle azzurre, si lancia in testa nella volata a tre con l’olandese e la francese. Elena è stata tradita proprio dalla convinzione di avercela già fatta, un attimo di deconcentrazione fatale che l’olandese ha sfruttato per infilarla sulla linea.
Anche se con un po’ di rammarico, il secondo posto dell’azzurra che corre con il team Estado de Mèxico Faren Kuota è un grande risultato. Ha dovuto vedersela con lo squadrone olandese capace di piazzare altre due atlete, De Jong e Koster, tra le prime cinque.
Una bella medaglia, non ci sono dubbi, anche se c’è del rammarico – dice il CT Salvoldi –. Tutta la nazionale ha corso perfettamente ed in finale siamo arrivati con l’atleta più in condizione e più veloce che stava centrando a pieno l’obiettivo quando, un’ingenuità che può capitare, ha colto Elena di sorpresa. Nell’entusiasmo di essere vicinissima all’oro, Elena ha perso la concentrazione per un attimo ma è bastato all’olandese per andare all’assalto del titolo europeo”.
Per la tricolore i complimenti su Twitter del fidanzato Elia Viviani, impegnato al Tour de France: ELIA VIVIANI @eliaviviani · Grande argento @ElenaCecchini92! Congrats to my Strong girl for another big results! #eurochamps.
Nel pomeriggio lo junior Edoardo Affini, Campione Italiano a cronometro, ha centrato l’oro regolando in volata gli avversari. La corsa, caratterizzata da fughe e attacchi fin da inizio gara, ha visto gli azzurrini sempre propositivi tanto che, a 28 km dall’arrivo, la Nazionale del CT De Candido detta legge e guida il gruppo compatto. Poi la fuga decisiva a 10 km dall’arrivo con il francese Pierre Idjouadiene, il belga Jordi Warlop, lo svizzero Gino Maeder e l’azzurro Affini. Sul rettilineo, a pochi km dal traguardo, Affini rompe gli indugi e attacca. Partito lungo, impone una volata di forza ai compagni di fuga staccandosi dalla loro ruota e laureandosi Campione Europeo di categoria (in 3h09’38”). Argento al belga Warlop e bronzo al francese Idjouadiene.
Un riscatto per Affini dopo la prova deludente a cronometro: “Edoardo ha cercato e voluto il riscatto dopo la sua prova a cronometro – dice il CT De Candido –. E’ stato di parola! Questa medaglia è un successo di tutta la squadra che ha corso in modo impeccabile. Sono molto soddisfatto e ringrazio i team di appartenenza degli atleti” conclude De Candido. Perfetta la gestione della corsa da parte di tutta la Nazionale Junior: Davide Plebani vince la volata del gruppo compatto e conquista la sesta posizione. Alle sue spalle l’altro azzurrino, Francesco Romano (settimo). Con il titolo europeo, Affini, originario di Mantova classe 1996, porta l’Italia su gradino più alto del podio a distanza di cinque anni (Luca Wackermann 2009). Nel 2012 Davide Ballerini si classificò terzo.
TUTTI I RISULTATI SU www.federciclismo.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.