Europei di Ginnastica a Sofia: Melnikova tra le juniores

Europei di Ginnastica a Sofia: Melnikova tra le juniores
Europei Ginnastica Artistica Femminile

Pilar Rubagotti in azione a Sofia

Si chiama Angelina Melnikova la nuova reginetta europea di Artistica Femminile. La 13enne russa con il punteggio complessivo di 57.107 si aggiudica il Concorso Generale Juniores agli Europei di Ginnastica a Sofia, precedendo la rumena Jurca, argento con 55.698. L’astro nascente di Voronezh succede alla brianzola Enus Mariani che si aggiudicò il titolo giovanile a Bruxelles nel 2012. La Melnikova, che nel 2016 avrà 16 anni, si candida già da ora per un posto a Rio de Janeiro. Sulla terza piazza del podio dell’Armeec Arena di Sofia con 55.332 l’inglese Elissa Downie, sorella della più celebre Rebecca, finalista a trave e parallele senior. Non è il loro l’unico caso di parentela ginnica. Ancora più curioso infatti quello delle gemelle svedesi, Ellen e Emmy Haavisto, 18ª e 20ª nell’all-around  odierno, staccate di tre decimi l’una dall’altra. Medaglia di legno, dietro di appena un decimo, per l’altra britannica Catherine Lyons, a testimonianza del livello straordinario del team di Sua Maestà. Ha qualcosina da recriminare, invece, la seconda atleta russa, Tutkhalyan, seconda in qualifica ma estremamente fallosa questo pomeriggio, soprattutto sugli staggi e alla trave. La bresciana Pilar Rubagotti è la migliore delle italiane, 15ª con il totale di 51.799 (VO 13.433 – PA 12.366 – TR 12.800 – CL 13.200): “Sono contenta della mia gara – ha detto al termine della prova – anche se forse potevo fare qualcosa in più. Complimenti alla vincitrice, veramente una grande ginnasta.”
Due gradini sotto troviamo l’altra brixiana, Sofia Busato, 17ª con 50.931 (VO 12.833 – PA 12.766 – TR 12.066 – CL 13.266), frenata da un paio di cadute a volteggio e trave. Laura Rizzoli, la sua allenatrice, ha commentato così la prova: “Laura è alla sua prima esperienza e come tale non può che essere positiva. Sono sicura che gli servirà in futuro.”

Per le interviste complete a fine gara a Pilar, Sofia e ai loro allenatori CLICCA QUI

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.