Europei di Ginnastica Aerobica a Arques: titolo a Cavalieri

Europei di Ginnastica Aerobica a Arques: titolo a Cavalieri
Ginnastica Aerobica, Ginnastica

Cavalieri sul podio individuale degli Europei di Ginnastica Aerobica 2013

Mattinata eccezionale per l’Italia agli Europei di Ginnastica Aerobica in svolgimento al Complexe Gimnique di Arques, dedicata alle gare juniores. Ivan Cavalieri conquista il titolo continentale nella routine individuale, fornendo un saggio di grande classe e dominando la competizione con punti 20.60 davanti all’ungherese Daniel Bali fermo a punti 20,40 ed al russo Roman Semenov (20.35).
Si tratti di un titolo europeo ampiamente meritato dal nostro atleta, che ha mostrato padronanza della scena sul quadrato, coinvolgendo il pubblico che ha ritmato con il battito di mani e piedi la sua solare performance. “Appena salito sul gradino più alto del podio ho pensato subito ai miei genitori e alla mia allenatrice, Alessandra Gariboldi, perché è grazie a loro se oggi sono diventato campione europeo coronando un sogno” ha detto Ivan subito dopo la premiazione.
Ma la spedizione azzurra in Francia può vantare anche il terzo bronzo conquistato domenica nella prova a squadre, dopo le due medaglie dello stesso valore vinte venerdì e sabato. II trio composto dallo stesso Ivan Cavalieri, Paolo Conti e Giovanni Liguori è salito sul 3° gradino del podio con 20.15 punti, alle spalle del trio della Romania (20.60) e della Russia (20.50). La quarta medaglia di bronzo di questi Europei di Ginnastica Aerobica è arrivata grazie al gruppo, formato da Sara Natella, Elisabetta Oberti, Sofia Pastori, Elena Torcellan e Annette Vaccaroni, che chiude a pari merito con l’Ungheria (19.65) alle spalle della Romania (20.70) e della Russia ((19.70).
Bene anche tutti gli altri finalisti che hanno lasciato agli altri il compito di chiudere le classifiche. Paolo Conti nell’individuale maschile (5°), Sara Natella nell’individuale femminile (5°), il trio formato da Ylenia Barbagallo, Sara Forsinetti e Chiara Pettinari (5°)  e la coppia composta da Paolo Conti ed Elisabetta Oberti (6°).

II giornata di gare – Bronzo per la Squadra italiana Senior

La seconda giornata di gare agli Europei di Ginnastica Aerobica porta alla seconda medaglia di bronzo per l’Italia in terra francese, dopo quella conquistata nel Test Event di Arodance, che faceva parte del programma degli Europei. A conquistarla è stata la squadra senior composta da: Riccardo Pentassuglia, Antonio Caforio, Luca Francello, Emanuele Pagliuca, Michela Castoldi, Davide Donati, Simone Bonatti, Antonio Lollo e Rossella Vetrone che, con 15 punti, hanno superato di misura i padroni di casa fermi a quota 16. La classifica, calcolata sommando i piazzamenti ottenuti da ciascuna squadra nelle quattro specialità, ha visto la vittoria della Romania con 7 punti seguita dalla Russia con punti 11.
Gli azzurri hanno dato tutto quanto era nelle loro possibilità senza lasciare nulla sulla pedana, in una gara gestita con grande serenità e consapevolezza nei propri mezzi e ben governata dalla responsabile della squadra senior, Gigliola Carosi, validamente assistita dai tecnici  Vito Iaia e Alessandra Gariboldi. Una citazione particolare la merita Riccardo Pentassuglia, che ha sbalordito il Complexe Gymnique con un esercizio che gli ha permesso di mettere alle sue spalle tutti gli avversari con uno scarto di 3/10 di punto di sul 2° classificato e differenze ancora maggiori sugli altri blasonati avversari.

Bronzo all’Italia nei Test Event di Arodance

Il venerdì prima degli Europei si sono svolti i Test Event di Aerodance e Aerostep, che hanno segnato un altro punto a favore della spedizione azzurra, ghiotto anticipo dell’ottimo Europeo dei giorni seguenti.
Due le squadre italiane ammesse alla finale, dopo le qualificazioni disputatesi giovedì, la rappresentativa lombarda junior di Aerodance e la rappresentativa laziale senior di Aerostep. La prima, composta da Licia Brambilla, Ilaria Colombi e Maria Claire Politi della A.S.D. Delfino; Miriam Noris, Lorenzo Conti ed Elena Cortinovis della Aerobica Evolution; Manuela Sosio della A.S.D. Akros 2003 e Chiara Tomasoni della Polisportiva Ghisalbese, guidata dalla tecnica Gloria Maria Cappai, ha regalato all’Italia una bella medaglia di bronzo con punti 18.00.

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.