Europei di Ritmica, le azzurrine si difendono..

Al via gli Europei di ritmica in programma a Minsk, Bielorussia, che venerdì ha inaugurato la kermesse continentale con le squadre junior

Europei di Ritmica, le azzurrine si difendono..

Al via gli Europei di ritmica in programma a Minsk, Bielorussia, che venerdì ha inaugurato la kermesse continentale con le squadre junior. Queste giovani ginnaste sono scese in campo con cinque palle, portando sulla pedana la prima esecuzione delle due previste per il concorso junior. Le nostre atlete hanno entusiasmato il pubblico presente durante la mattina, che trascinato dalle note conosciute a livello internazionale di “Cuore matto” di Little Tony ha accompagnato battendo le mani a tempo l’esibizione delle “piccole” libellule azzure dalla grande personalità, guidate dalla veterana delle competizioni internazionali Julieta Cantaluppi, entrata nel palazzetto con il pass da tecnica al collo, una veste insolita ed una prima esperienza per lei come allenatrice al di fuori dei confini nazionali. Nella classifica provvisoria l’Italbaby è 7° con il punteggio 15.450. Davanti a tutti la Russia, a quota 16.616, seguita dalla squadra israeliana, provvisoriamente al secondo posto con il punteggio 16.266. Terza la squadra di casa, la Bielorussia ottiene al momento 16.133 punti nella prima rotazione, le sta dietro al 4° posto la Bulgaria, con 15.650. Quinta piazza per la Germania, a quota 15,633, seguita a poca distanza dalla squadra dell’Azerbaijan che ottiene 15.600 punti. Per le ginnaste italiane potrebbero aprirsi le porte della finale, se la situazione rimanesse invariata.
Nel pomeriggio sono scese in campo le senior, che competono solo nel concorso individuale. La formula dell’Europeo prevede la somma dei punteggi ottenuti dalle ginnaste di ogni nazione per formare una classifica per “Team”, che al momento vede in testa le fortissime russe, guidate da Margarita Mamun che in questa occasione sembra essere la più in forma della squadra di Irina Viner. Mamun ha già portato davanti ai giudici le sue routine alla palla e al cerchio, guadagnandosi il primo posto in entrambe le specialità nonostanze una deduzione di 0,50 alla palla (18.835 palla, 19.00 cerchio). Yana Kudryavtseva contribuisce alla causa del Team con il suo punteggio alla palla di 18.583, che la mette in seconda posizione nella classifica per attrezzo, mentre Aleksandra Soldatova si è esibita al cerchio, ottenendo 18.325 punti ed un 3° posto nella classifica per attrezzo.
Il Team della Bielorussia è provvisoriamente secondo, con Melitina Staniouta fare la parte del leone, terza nella classifica alla palla (18.450) e seconda in quella al cerchio (18.600). Katsiaryna Halkina contribuisce con una 4° piazza al cerchio (17.941) ed un 6° posto alla palla (17.866). Provvisoriamente di bronzo le performance del Team Israele, composto da Neta Rivkin che si aggiudica la 5° posizione alla palla (17.933) e la 9° posizione al cerchio (17.300), rimanendo fuori dalle finali di questo attrezzo, mentre Victoria Veinberg Filanovsky si posiziona 8º alla palla (17.425) e 7° al cerchio (17.433)
Le italiane sono quinte al momento, sia Veronica Bertolini che Alessia Russo rimangono fuori dalle finali di cerchio e palla, avendo ottenuto rispettivamente alla palla un 13° posto con 17.150 (Bertolini) e un 17° posto con 16.833 (Russo), mentre al cerchio guadagnano la 15° posizione con 16.700 (Bertolini)e la 16° posizione con 16.600 (Russo).
Oggi potremo vedere il proseguimento della gara su Raisport 1 a partire dalle 13.00 (ora italiana)

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.