Europei: Italia argento a squadre. Giancamilli e Petroni pass per Londra

Si è svolta oggi a Medway, Gran Bretagna, la finale maschile dei Campionati Europei che, oltre alle medaglie, ha assegnato 8 pass per i Giochi olimpici di Londra 2012 ai primi 8 classificati. L’Italia era rappresentata da 4 pentatleti: Nicola Benedetti e Federico Giancamilli del CS Forestale, Riccardo De Luca e Pier Paolo Petroni del CS Carabinieri.
Giancamilli, 5° con 5844 punti, e Petroni, 8° con 5832 punti, hanno centrato la qualificazione olimpica, compiendo una grande impresa viste le diverse posizioni rimontate nell’ultima prova. Entrambi romani, 24 anni compiuti, per i due si tratta anche del miglior risultato centrato agli Europei in carriera.
De Luca ha chiuso 9° con 5816 punti, Benedetti 13° con 5784 punti.
Campione europeo si è laureato il russo Moiseev (5996), argento per l’altro russo Karyakin (5952), bronzo per l’ucraino Kirpulyanskyy (5896).
Prima prova, la scherma, Giancamilli conquista 904 punti piazzandosi al 6° posto, Benedetti con 808 punti è 17°, Petroni con 712 punti è 31°, De Luca con 688 punti è 34°.
Seconda prova, il nuoto, Giancamilli chiude in 2’04”74 (1304) piazzandosi all’11° posto con 2208 punti, Petroni chiude in 1’59”07 (1372) piazzandosi al 25° posto con 2084 punti, Benedetti chiude in 2’10”66 (1232) piazzandosi al 32° posto con 2040 punti, De Luca chiude in 2’05”85 (1292) piazzandosi al 35° posto con 1980 punti.
Terza prova, l’equitazione, tutti gli azzurri rimontano posizioni, a partire da Giancamilli che chiude con 1180 punti portandosi all’8° posto (quindi in zona qualificazione olimpica) con 3388 punti totali. Petroni chiude con 1180 punti risalendo al 17° posto con 3264 punti totali, Benedetti chiude con 1160 punti risalendo al 28° posto con 3200 punti totali, De Luca centra il netto (1200 punti) risalendo al 31° posto con 3180 punti.
Ultima prova, il combined event, Giancamilli chiude in 10’36”26 (2456 punti), Petroni in 10’08”79 (2568), De Luca in 9’51”37 (2636), Benedetti in 10’04”29 (2584).
A squadre oro per la Russia con 17.568 punti, argento per l’Italia (Benedetti, De Luca, Petroni) con 17.432 punti, bronzo per la repubblica ceca con 17208. (com stampa)

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.