Europei pista U23 e Jrs – Inseguimento U23 donne oro e record italiano

Marta Cavalli, Elisa Balsamo, Vittoria Guazzini e Letizia Paternoster superano in finale la Francia - Bronzo di Camilla Alessio nell'inseguimento individuale.

Europei pista U23 e Jrs – Inseguimento U23 donne oro e record italiano

La terza giornata di gare dei Campionati Europei pista juniores e u23 in corso di svolgimento a Gand (Belgio) regala all’Italia altre soddisfazioni. Il quartetto rosa U23 (Marta Cavalli, Elisa Balsamo, Vittoria Guazzini e Letizia Paternoster) conferma il titolo conquistato nel 2018 e registra il nuovo record italiano con 4’15″915 smontando i 4’17″438 registrati in Coppa del Mondo ad Hong Kong (gennaio 2019) realizzato dalla nazionale elite. A conferma che l’inseguimento femminile è ricco di talento e futuro, come ha anche dimostrato l’oro dell’inseguimento juniores.

L’azzurrina Camilla Alessio conquista uno splendido bronzo nell’inseguimento individuale donne juniores in un testa a testa avvincente con la compagna Sofia Collinelli. Peccato per lo junior Andrea Piccolo, giù dal podio nell’inseguimento individuale. Boscaro nella Top Five del KM uomini U23. 3 ori, 1 argento e 2 bronzi il ricco bottino dell’Italia fino ad oggi.

MEDAGLIE AZZURRE:

ORO – Letizia Paternoster – Eliminazione donne U23

ORO Eleonora Gasparrini, Sofia Collinelli, Giorgia Catarzi e Camilla Alessio – Inseguimento a Squadre donne juniores

ORO Martina Alzini, Elisa Balsamo, Marta Cavalli, Vittoria Guazzini e Letizia Paternoster – Inseguimento a Squadre donne U23

ARGENTO – Vittoria Guazzini – Inseguimento Individuale donne U23

BRONZO – Matteo Bianchi – Km da fermo Uomini Juniores

BRONZO – Camilla Alessio – Inseguimento individuale donne juniores

News completa sul sito federciclismo.it

Abbonati qui a Express VPN, ottieni il 30% di sconto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.