Europei pistola automatica, Mazzetti successo e pass olimpico

Un sabato da ricordare per il Tiro a Segno italiano: Marco De Nicolo, Marco Suppini, Lorenzo Bacci e Riccardo Mazzetti staccano tutti i biglietti per Tokyo.

Europei pistola automatica, Mazzetti successo e pass olimpico

Un sabato da ricordare per il Tiro a Segno italiano. Dopo Marco De Nicolo e Marco Suppini, altre due carte olimpiche per i Giochi di Tokyo 2020 sono arrivate da Lorenzo Bacci (Fiamme Oro) e Riccardo Mazzetti (Esercito), che ai Campionati Europei di Bologna hanno portato a quattro il numero di carte a disposizione dell’Italia. Mazzetti ha compiuto il vero capolavoro di giornata, laureandosi campione d’Europa nella pistola automatica: una gara straordinaria, quella del tiratore di Busto Arsizio, che con 34 hits ha preceduto di tre il campione olimpico tedesco Christian Reitz, sfiorando il record del mondo. Al terzo posto il russo Nikita Sukhanov (26). “Sono contentissimo per una medaglia d’oro inaspettata, che però in casa ha un sapore speciale – le parole di Mazzetti -. Sono stato bravo a rimanere concentrato. La carta olimpica era già di per sé una grande soddisfazione, ma vincere l’oro è il massimo. Ringrazio il pubblico che non ha mai smesso di sostenermi”.

Guarda la classifica di pistola automatica

Ad aprire un sabato trionfale per i colori azzurri era stata la carta conquistata dal toscano Lorenzo Bacci nella carabina libera 3 posizioni: decisiva la serie in piedi, dove Lorenzo ha dato prova di determinazione e sangue freddo, nonostante un paio di colpi incerti. “A un certo punto l’obiettivo era talmente vicino che non riuscivo a capire se sarei riuscito a raggiungerlo, ma alla fine ce l’ho fatta – ha detto -. E’ un sogno che si realizza, ancora non posso dire se parteciperò ai Giochi Olimpici o no, ma intanto ho conquistato un pass per l’Italia, è un passo verso Tokyo. Sono contento di essere stato proprio io l’artefice di questo risultato, significa che tutto il lavoro fatto finora, tutti i sacrifici per arrivare fino a qui sono valsi a qualcosa”. Bacci ha chiuso la competizione al quinto posto. La gara è stata vinta dal ceco Petr Nymbursky (457.9), seguito dal compagno di squadra Filip Nepejchal (457.5) e dal norvegese Jon-Hermann Hegg.
Guarda la classifica di carabina libera 3 posizioni uomini

GLI ALTRI RISULTATI
Nella carabina 3 posizioni femminile Nina Christen (460.6) ha conquistato la vetta del podio staccando di netto la bielorussa Maria Martynova (456.9) che ha dovuto accontentarsi della medaglia d’argento.  Al terzo posto si è piazzata la norvegese Jenny Stene. Questi i piazzamenti delle azzurre in gara: Petra Zublasing (Carabinieri) è al 36esimo posto (1164), Barbara Gambaro (Fiamme Oro) è al 49esimo (1158) mentre Sabrina Sena (Carabinieri) è al 52esimo (1137).

Guarda la classifica di carabina sportiva 3 posizioni donne

Nella specialità di pistola sportiva donne unica azzurra in gara Sara Costantino (Reggio Calabria): l’atleta azzurra è rimasta fuori dalla finale per poche mouche di differenza, nonostante il punteggio di tutto rispetto (580). Ha conquistato il titolo europeo la tedesca Monika Karsh che ha battuto in fianle l’ungherese Veronika Major con il punteggio di  37-33. Terzo posto per la francesce Mathilde Lamolle.

Guarda la classifica di pistola sportiva donne

Abbonati qui a Express VPN, ottieni il 30% di sconto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.