Europei: quinta l’Italia nell’arma libera a terra a 300 metri donne

Proseguono i Campionati Europei di tiro a segno a Belgrado. Sono cominciate oggi le gare sulla lunga distanza con la specialità di Arma Libera a terra donne. Per l`Italia sono scese sulle linee di tiro a 300 metri le atlete Barbara Alviti (Esercito), Daria Gonnelli (Forestale) e Francesca Macali (Velletri). Il vento e le difficili condizioni atmosferiche non sono state ben domate dalle nostre portacolori: le tiratrici azzurre Alviti (585), Macali (581) e Gonnelli (577) non sono riuscite a esprimersi ai loro massimi livelli. Vittoria per la svizzera Bucher (597) seguita dalla tedesca Fridel (594) e dalla svedese Enquist (593). Per quanto riguarda la prestazione a squadre, oro per la rappresentativa Svizzera, mentre l’Italia si ferma al quinto posto.
Domani mattina alle ore 11.00 si terrà la seconda fase di qualificazione nella specialità di pistola automatica senior dove saranno in palio le carte olimpiche per accedere ai Giochi di Londra 2012.
In gara gli azzurri Riccardo Mazzetti (Esercito), Nicola Maffei (Sant’Arcangelo di Romagna) e Nicola Nello Pizzi (Lucca). (com stampa)

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.