Europei Ritmica a Baku: dominio delle gemelle Averina

Russia, filotto d’oro. L'unica azzurri in gara, la Baldassarri, non graffia. FGI tra le top 6 del continente grazie ai piazzamenti delle juniores.

Europei Ritmica a Baku: dominio delle gemelle Averina

Si sono conclusi i Campionati d’Europa di Ginnastica Ritmica con il dominio delle gemelle Averina, che si dividono la posta, conquistando tutti e quattro gli ori nelle finali di specialità conservando i titoli di Budapest, con Dina leader a cerchio e nastro e Arina a palla e clavette, proprio come in Ungheria nel 2017. Senza il concorso generale, che si disputerà nel 2020 a Kiev e nel quale l’Italia potrà presentarsi con due ginnaste tra le migliori 12, nel gruppo A dell’élite del Vecchio Continente, il programma senior vedeva contrapposte le big europee nei quattro attrezzi, a tre mesi esatti dal Mondiale qualificante per i Giochi di Tokyo 2020, che si terrà sempre alla Milli Gymnastike Arenasi di Baku, dal 19 al 24 settembre.

La Russia mette a segno l’en plein nella kermesse UEG, aggiudicandosi tutti e otto gli ori in palio, tra individuali senior, gruppi juniores e Team Competition, più tre argenti, nelle doppiette a palla, clavette e nastro. Due piazze d’onore sono di Aleksandra Soldatova, che, ancora una volta, non è riuscita ad imporsi sulle gemelle di Nižnij Novgorod. La regola delle due ginnaste per nazione ha lasciato un po’ di spazio sul podio anche alle inseguitrici. Da segnalare dunque l’argento al cerchio della veterana bielorussa Katsiaryna Halkina e il bronzo dell’israeliana Nicol Zelikman, brava a gestire la pressione dopo il forfait per infortunio di Linoy Ashram.

Splende anche la stella della bulgara Boryana Kaleyn, terza a palla e nastro, mentre l’ucraina Vlada Nikolchenko porta la scuola della Deriugina sul gradino più basso delle clavette. Resta purtroppo a mani vuote l’azzurra Milena Baldassarri, sesta alla palla e settima al nastro, proprio nella specialità che l’aveva incoronata vice campionessa del Mondo, a Sofia nel 2018. “Un’esperienza certamente positiva per la Ritmica Azzurra – ha dichiarato il Vice Presidente Rosario Pitton, a capo della delegazione italiana in Azerbaijan – che da questo Europeo porta a casa un bronzo junior nella classifica che conta di più e con ginnaste giovanissime. Poi un onorevolissimo quarto posto nella Team Competition alle spalle di tre Paesi dell’Est di grande tradizione e valore (Russia, Bielorussia e Bulgaria, ndr.). Quattro finali, due ancora con la squadretta (giunta quarta nei 5 cerchi e quinta nei 5 nastri, ndr.) e due con Milena, che ha lottato contro mostri sacri, confermandosi la nostra ginnasta di punta. Dispiace per Alexandra Agiurgiuculese dalla quale ci si aspettava certamente di più, Tokyo si avvicina e bisogna che il nostro aviere si adoperi, se vuole spiccare il volo verso l’Oriente”.

In virtù del piazzamento dell’Italbaby la FGI è l’unica Federazione occidentale nel medagliere di Baku, una delle sei ad essere salita sul podio della MGA. Un ottimo viatico in vista nella prima edizione del Mondiale juniores, in programma a Mosca tra due mesi.

FINALE INDIVIDUALE CERCHIO SENIOR
1 AVERINA Dina RUS 23.300
2 HALKINA Katsiaryna BLR 21.150
3 ZELIKMAN Nicol ISR 20.950
4 VLADINOVA Neviana BUL 20.700
5 SALOS Anastasiia BLR 20.600
6 AGHAMIROVA Zohra AZE 19.875
7 KALEYN Boryana BUL 19.700
8 NIKOLCHENKO Vlada UKR 14.600

FINALE INDIVIDUALE PALLA SENIOR
1 AVERINA Arina RUS 22.850
2 SOLDATOVA Aleksandra RUS 22.050
3 KALEYN Boryana BUL 21.800
4 HALKINA Katsiaryna BLR 21.400
5 ZELIKMAN Nicol ISR 21.175
6 BALDASSARRI Milena ITA 20.400
7 TASEVA Katrin BUL 19.500
8 HARNASKO Alina BLR 18.800

FINALE INDIVIDUALE CLAVETTE SENIOR
1 AVERINA Arina RUS 23.200
2 AVERINA Dina RUS 22.950
3 NIKOLCHENKO Vlada UKR 22.475
4 TASEVA Katrin BUL 21.150
5 SALOS Anastasiia BLR 21.000
6 ZELIKMAN Nicol ISR 20.950
7 VEDENEEVA Ekatarina SLO 20.300
8 AGHAMIROVA Zohra AZE 18.950

FINALE INDIVIDUALE NASTRO SENIOR
1 AVERINA Dina RUS 20.400
2 SOLDATOVA Aleksandra RUS 20.300
3 KALEYN Boryana BUL 19.750
4 SALOS Anastasiia BLR 19.500
5 ZELIKMAN Nicol ISR 19.300
6 HALKINA Katsiaryna BLR 18.450
7 BALDASSARRI Milena ITA 17.950
8 TASEVA Katrin BUL 17.750

ALBO D’ORO EUROPEI BAKU 2019
1. Russia 8 O. 3 A. TOT. 11
2. Bielorussia 3 A. 2 B. TOT. 5
3. Ucraina 1 A. 1 B. TOT. 2
4. Israele 1 A. 1 B. TOT. 2
5. Bulgaria B. 3 TOT. 3
6. Italia B. 1 TOT. 1

FINALE 5 CERCHI JUNIORES
1 RUSSIAN FEDERATION 24.450
2 UKRAINE 23.400
3 BELARUS 23.250
4 ITALY 22.900
5 ESTONIA 22.550
6 AZERBAIJAN 21.500
7 SPAIN 19.975
8 LITHUANIA 17.800

FINALE 5 NASTRI JUNIORES
1 RUSSIAN FEDERATION 21.000
2 ISRAEL 19.900
3 BELARUS 19.000
4 SPAIN 18.200
5 ITALY 16.300
6 UKRAINE 15.550
7 LITHUANIA 14.850
8 SWITZERLAND 14.550

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.