Europei a squadre Badminton, Italia già fuori

Si è conclusa l’esperienza degli Azzurri ai Campionati Europei a squadre maschili e femminili dove non sono mancate l’emozioni con ben 4 incontri vinti dagli atleti Italiani, nonostante le sconfitte con Norvegia e Spagna (maschile) e Turchia (femminile).

Europei a squadre Badminton, Italia già fuori

Kazan – Si è conclusa l’esperienza degli Azzurri ai Campionati Europei a squadre maschili e femminili dove non sono mancate l’emozioni con ben 4 incontri vinti dagli atleti Italiani, nonostante le sconfitte con Norvegia e Spagna (maschile) e Turchia (femminile). 

Nel match vinto dalla Norvegia per 3-2 è stato decisivo l’ultimo doppio maschile in cui Matteo Bellucci e Kevin Strobl non sono riusciti a battere Christensen e Rikheim. Gli azzurri, dopo un primo set combattuto in cui hanno sprecato 5 set point e quindi  hanno dovuto cedere in due set (28-26; 21-10) agli avversari.

I punti norvegesi erano stati realizzati da Marius Myhre contro Giovanni Greco (21-12; 21-16) e da Torjus Flatten contro Matteo Bellucci (21-10; 21-14). L’Italia sotto 2-0 a quel punto ha recuperato con il doppio maschile nel quale Giovanni Greco e Rosario Maddaloni si sono imposti in tre set (21-16; 19-21; 21-15) su Fredirik Kristensen e Jesper Kristensen e con il terzo singolare in cui Fabio Caponio, il più giovane tra tutti i presenti agli European Men’s & Women’s Team Championships, ha sconfitto in due set (22-20; 21-10) Peter Roenn Stensaeth.

Ad aprire l’incontro contro la Turchia è stata Jeanine Cicognini (n. 60 al mondo) che ha sconfitto in tre set (13-21; 22-20; 21-19) la Turca Neslihan Yigit, che la precede in classifica di tre posizioni. L’inizio non è stato semplice per la portacolori delle Fiamme Oro con il set conquistato facilmente dalla Yigit, ma poi Cicognini ha reagito con due set equilibrati, conquistati con grande determinazione, eccellendo nelle scelte decisive del match. La Turchia ha vinto gli altri quattro incontri chiudendo la sfida sul 4-1. Nei singolari Ozge Bayrak e Cemre Fere hanno battuto rispettivamente Gloria Pirvanescu (21-12; 21-13) e Giulia Fiorito (21-10; 21-7). Sono stati complicati anche i doppi con le vittorie di Aliye Demirmag e Kader Inal su Silvia Garino e Lisa Iversen (21-7; 21-14) e di Barak/Yigit su Jeanine Cicognini e Giulia Fiorito (21-12; 21-12).

“E’ stata una partita davvero avvincente – le parole di Jeanine Cicognini al termine dell’incontro –. Nel primo set non ho giocato al meglio delle mie possibilità, ma negli altri due dopo aver studiato la mia avversaria sono riuscita a far mia la sfida, conquistando una bellissima vittoria”.

E’ stato il match con la Spagna ad aprire l’ultima giornata dei Campionati Europei per gli Azzurri ed è stato vinto dagli Iberici per 4-1 ma l’Italia non è andata lontana dalla successo considerando i terzi set persi sul filo del rasoio. Ad aprire la sfida conto gli Spagnoli è stato nel singolare maschile Rosario Maddaloni che – come ieri – è andato vicinissimo all’impresa uscendo sconfitto solo al termine del terzo set (7-21; 21-18; 21-17) con Pablo Abian (n. 40 del mondo). Maddaloni ha dominato il primo set ed è rimasto attaccato nel secondo e nel terzo fino alla conclusione del parziale quando l’allungo del talentuoso spagnolo lo ha messo in  condizione di vincere. Nel secondo singolare Greco è stato superato in due set (21-18; 21-14) da Luis Enrique Penalver.

Il punto azzurro è arrivato con Matteo Bellucci, capace di superare al termine di un incontro mozzafiato lo Spagnolo Blai Ramirez, da cui aveva perso nell’ultimo Italian International. Bellucci ha vinto in tre set (21-15; 12-21; 23-21). Il primo set è stato vinto senza problemi, ma poi nel secondo Bellucci ha sofferto il ritorno di Ramirez, che lo ha portato fino ai vantaggi nell’ultimo parziale vinto con grande astuzia dall’atleta del #ProgettoGiovani #duemila20e24. Gli ultimi due punti iberici sono arrivati nei doppi con Abian/Zapico vincenti su Greco e Maddaloni, al terzo set (23-21; 14-21; 21-10) dopo una grande prestazione e Ibeas/Penalver che hanno battuto in due set (21-10; 21-11) Kevin Strobl e Matteo Bellucci. 

Oggi iniziano i Campionati Europei Under 15 che vedranno impegnati gli Azzurrini, Enrico Baroni, Martina Corsini e Chiara Passeri guidati dal coach azzurro Javier Gallego. 

Match di Domani degli Azzurrini
ore 07.30 (CET): Enrico Baroni/Chiara Passeri – Marc Cadorna/Ruth Veiguela (ESP)
ore 08.50 (CET): Martina Corsini – Abbygael Harris (ENG)
ore 15.45 (CET): Enrico Baroni – avversario da definire
ore 16.35 (CET): Martina Corsini/Chiara Passeri – Anastasiya Prozorova/Valeriya Rudakova (UKR)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.