Europei Under 17 Badminton, Italia Norvegia 4-1

Grande vittoria per gli Azzurrini che agli Europei Under 17, in corso di svolgimento a Praga in Repubblica Ceca, hanno superato per 4-1 la Norvegia e domani proveranno a chiudere il girone al secondo posto superando nell’ultimo match contro il Belgio.

Europei Under 17 Badminton, Italia Norvegia 4-1

Grande vittoria per gli Azzurrini che agli Europei Under 17, in corso di svolgimento a Praga in Repubblica Ceca, hanno superato per 4-1 la Norvegia e domani proveranno a chiudere il girone al secondo posto superando nell’ultimo match contro il Belgio. Una vittoria in questa competizione che mancava dal 2009 e che ha valorizzato nuovamente il buon lavoro del #ProgettoGiovani #duemila20e24.

Il primo punto per gli Azzurrini è arrivato nel doppio misto con Enrico Baroni e Chiara Passeri che hanno sconfitto in due set (21-16; 21-19) Aimee Hong e Jonas Osthassel. Gli Azzurrini hanno dominato il primo parziale e nel secondo anche grazie ad una splendida rimonta nella parte conclusiva del set sono riusciti a fare proprio l’incontro.

A portare il risultato sul 2-0 è stata poi Judith Mair nel singolare femminile contro Emilia Petersen Norberg. Mair si è aggiudicata un match intenso e concluso al terzo set (21-18; 14-21; 21-14) in cui eccezion fatta per il secondo set, l’atleta Italiana ha avuto sempre il controllo del match.

Poche chance invece per il Norvegese Matius Wijaya contro Enrico Baroni che ha regalato il punto della certezza della vittoria all’Italia dominando il suo incontro di singolare maschile chiuso in due set (21-14; 21-10).

Il 4-0 è arrivato nel doppio femminile dove Martina Corsini e Chiara Passeri dopo aver studiato le proprie avversarie, Sofia Macsali e Emilia Petersen Norberg, nel primo set hanno poi imposto il loro gioco nel secondo parziale vincendo il match 21-19; 21-12.

A risultato più che acquisito la Norvegia ha realizzato il punto del 4-1 nel doppio maschile dove Ludvig Smith-Meyer e Jonas Osthassel hanno avuto la meglio su Marco Bailetti e Matteo Massetti in due set (21-13; 21-9).

Sfiorata invece nel Para-Badminton la prima storica vittoria a livello internazionale con l’Azzurro Roberto Punzo che è stato superato ai Campionati del Mondo di Ulsan in Corea del Sud al terzo set (17-21; 21-12; 25-23) dopo aver annullato ben 8 match point all’Australiano Grant Manzoney. Il Ten. Col. dell’Esercito Italiano Punzo, tesserato per il Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa ha lottato alla pari per tutto il match contro suo avversario, dimostrando come il movimento Azzurro sia in continua ascesa e potrà centrare risultati importanti nel prossimo futuro.

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.