Europei Under 20 basket femminile, l’Italia asfalta la Bielorussia 66-52

Europei Under 20 basket femminile, l’Italia asfalta la Bielorussia 66-52
Europeo Under 20 femminile

Le ragazze azzurre subito dopo il successo con la Bielorussia e la certezza del passaggio alla seconda fase

L’Italia U20 si è sbloccata agli Europei Under 20 basket Femminile in corso di svolgimento a Udine ed ha regolato la Bielorussia (66-52) chiudendo il girone D al terzo posto dietro Olanda e Polonia, nonostante il successo con quest’ultima 2 giorni fa. Da lunedì il via alla seconda fase contro Serbia (7 luglio), Ucraina (8 luglio) e Slovacchia (9 luglio): le Azzurre portano in dote 2 punti, al pari di Polonia e Olanda.
Devo fare i complimenti alle ragazze perché dopo la vittoria della Polonia sull’Olanda nel pomeriggio – ha commentato Nino Molino -, la nostra gara con la Bielorussia era diventata da dentro o fuori: abbiamo iniziato nel modo giusto, mettendo pressione a una squadra che se lasciata giocare può essere pericolosa e che comunque rimane difficilmente leggibile perché oltre ad appoggiarsi su Papova si affida a conclusioni delle esterne spesso prese da distanze considerevoli. Quando il metro arbitrale è diventato più fiscale ci siamo dovuti adeguare ma nel complesso non abbiamo mai sofferto la loro rimonta: ora entriamo nella seconda fase con 2 punti, speriamo che il pesante passivo rimediato con l’Olanda non ci pesi in caso di arrivo a pari merito e quindi di classifica avulsa. Serbia, Slovacchia e Ucraina sono tre ottime squadre e quindi non sarà facile entrare nei quarti di finale ma ovviamente ci proveremo fino in fondo a partire da lunedì”.
Marida Orazzo è stata la miglior marcatrice delle Azzurre con 12 punti, in doppia cifra anche Elisa Ercoli (11) e Beatrice Barberis a quota 10 (più 7 rimbalzi): come con la Polonia, l’Italia ha preso il comando con decisione già nel primo quarto (17-10) e poi ha allungato ulteriormente nel secondo grazie a una Ercoli ispirata sotto canestro (11 punti in 20’).
L’unico momento di spavento è arrivato a cavallo degli ultimi due periodi, quando Papova ha spinto la Bielorussia fino al -10 (49-39): provvidenziali in quella fase le due triple di Orazzo ma in generale tutta la squadra di Nino Molino ha dimostrato di saper reggere splendidamente la tensione all’interno di una partita delicatissima. In caso di sconfitta, infatti, l’Italia sarebbe stata relegata al girone per non retrocedere in Division B: otto alla fine le Azzurre a referto, anche in questa occasione la difesa ha fatto la differenza e così l’Italia ha potuto trovare anche qualche punto prezioso in contropiede e in transizione.
Da lunedì si riparte contro la Serbia (ore 20.45, diretta su Fibaeurope.com)

Italia-Bielorussia 66-52 (17-10; 37-20; 49-37)
Italia: Milazzo 6, Bonasia, Gambarini 8, Orazzo 12, Reggiani 2, Crudo 8, Peresson, Ramò, Penna 9, Nicolodi, Barberis 10, Ercoli 11.
Bielorussia: Karneyeva, Tsarevich 2, Kiuliak 2, Pratasevich 2, Lapo, Holubeva 8, Voishal 15, Sislapanava 6, Myshapud 2, Papova 15, Haponava, Brych.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.