Europeo Basket U16 – Gli Azzurri piegano la Russia 73-68, oro alla Spagna

Matteo Spagnolo nel miglior quintetto del torneo. E’ il terzo podio del 2019 per una nostra Nazionale Giovanile.

Europeo Basket U16 – Gli Azzurri piegano la Russia 73-68, oro alla Spagna

E’ Medaglia di Bronzo: battendo la Russia al Carnera di Udine 73-68, l’Italia ha chiuso al terzo posto l’Europeo Basket U16. Un risultato meritatissimo e straordinario, considerato che in questa categoria una nostra Nazionale non saliva sul podio dal 1991. E’ la terza medaglia del 2019 per il Settore Giovanile Azzurro, dopo i due ori vinti dall’Under 20 e dall’Under 18 Femminile. Gli Azzurri hanno anche ottenuto la qualificazione al Mondiale Under 17 che nel 2020 si giocherà a Sofia (Bulgaria) insieme a Francia, Spagna, Russia e Turchia.

L’Europeo è stato poi vinto dalla Spagna, che in finale ha regolato la Francia 70-61. Sono retrocesse in Division B Estonia, Bosnia Erzegovina e Germania.

MVP del torneo è stato eletto lo spagnolo Ruben Dominguez Gonzalez, nel miglior quintetto anche il nostro Matteo Spagnolo, Pablo Leon Vazquez (Spagna), Visto Wembenyama (Francia) e Adem Bona (Turchia).

Con la Russia, che ci aveva sconfitto nel terzo impegno della prima fase, il miglior realizzatore è stato Davide Casarin con 14 punti, in doppia cifra anche Matteo Spagnolo (11), Nicola Giordano (13) e Tommaso Marangoni (13).

L’Italia è partita forte, toccando il +7 col piazzato di Spagnolo (9-2): gli Azzurri hanno continuato a mantenere il controllo del gioco e del punteggio allungando fino al +9 (20-11) di fine primo quarto grazie alle triple di Giordano e Marangoni. Come nel precedente giocato al Carnera, però, la Russia ha preso le misure col passare del tempo e nei primi 6 minuti del secondo quarto ha messo insieme un parziale di 16-2 che le è valso il 22-27 a 3’ dall’intervallo lungo. La tripla di Gravaghi ha rimesso in moto gli Azzurri e il terzo quarto è iniziato in perfetta parità a quota 31.

La Russia ha provato nuovamente a scappare (40-35) ma Giordano ha accorciato dall’arco e Casarin ha impattato a quota 41. Nel finale le due squadre si sono inseguite e sorpassate continuamente dando vita a un finale di partita molto emozionante. Evdokimov ci ha colpito dall’arco (55-56) ma dall’arco gli ha risposto in due occasioni Marangoni (61-60 e poi 66-62 a 48″ dalla fine). Il canestro della sicurezza l’ha messo poi capitan Giordano dall’angolo, infiammando il Carnera e dando così il via alla festa Azzurra.

Italia-Russia 73-68 (20-11; 11-20; 18-18; 24-19)

Italia: Giordano 13, Marangoni 13, Onojaife 6, Spagnolo 11, Virginio 2, Barbieri, Casarin 14, Fiusco 3, Gravaghi 9, Greggi, Valente ne, Vincini 2. All. Fucka.

Russia: Kolosov 11, Makarov 2, Mozharovskiy 6, Niagu 20, Panov 4, Akramov 2, Evdokimov 8, Rumsha, Sheianov 7, Tarasov 2, Vavilov, Vedishchev 6. All. Semerninov.

Abbonati qui a Express VPN, ottieni il 30% di sconto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.