Europeo U18: Serbia Italia 67-61. Domani finale 3°/4° posto

Alla fine vince la Serbia 67-61 e per l’Italia è una beffa. In vantaggio per mezz’ora gli Azzurri non riescono a resistere al ritorno degli avversari e vedono sfumare la possibilità di giocarsi la finale del Campionato Europeo di Wroclaw.
Nei 40 minuti la sconfitta è come detto una beffa ma nel complesso della competizione continentale la squadra di Bizzozi sta compiendo un autentico miracolo sportivo. Con la forza della volontà, con la compattezza di un gruppo che ha saputo reagire alle avversità (vedi l’infortunio al secondo capocannoniere del torneo Della Valle, oggi ancora out), e con la personalità di giocatori eccezionali, l’Italia disputerà domenica una storica finale per il 3° e 4° posto.
Senza regali di nessun genere da nessun avversario, la Nazionale Under 18 si è arrampicata fino alla semifinale cullando il sogno dell’ultimo atto per 30 minuti nei quali la Serbia non ha fatto certo un figurone. Partiti fortissimo con la bomba di Imbrò, gli Azzurri ci hanno messo pochissimo a costruire prima l’8-1 e poi il 15-3. Serbi frastornati e capaci di realizzare appena 3 punti in 5 minuti. Magrini è anche oggi in grande spolvero e il distacco sale fino al 24-12 alla prima sirena. Un avvio semplicemente strepitoso. Il secondo quarto si apre col canestro di Chillo che vale il 26-12. La musica non cambia e dopo 3 minuti Italia avanti 30-15. I serbi non ci stanno e si registra qualche scintilla in campo. Nulla più di qualche schermaglia, più che naturale in una gara dall’altissima posta in palio. Al riposo lungo Azzurri ancora avanti 33-24.
La ripresa si apre come si era aperto il match: la tripla di un caldissimo Imbrò (50% da tre, 4/8) fa 36-24. Veccia firma il 40-26 e il cronometro segna già il 25esimo. Pascolo sfrutta l’assist di Tessitori e fa 44-30.
A questo punto la Serbia ritrova fiducia: l’Italia lascia l’iniziativa all’avversario e finisce per subire un parziale di 8-0 risalendo da 46-32 al 46-40 col quale va in archivio la terza frazione. Gli ultimi dieci minuti sono una sofferenza: Magrini dà fiato all’Italia col canestro del 50-44 ma la tripla di Popovski-Turanjanin poco dopo gela tutti e fa 50-49. La gara torna in bilico: gli Azzurri reagiscono ma i serbi sono sempre alla costole. Con un minuto da giocare Chillo fa 1/2 dalla lunetta e porta l’Italia ancora avanti (59-58). Il solito Popovski-Turanjanin, con la solita bomba, manda in frantumi i sogni della compagine di Bizzozi. Dalla lunetta Miljenovic fa 6/6 e chiude i giochi.
Dalla sfida tra Spagna e Turchia uscirà il nome dell’avversario al quale l’Italia contenderà il Bronzo domenica 31 luglio alle ore 15.45. (com stampa)

Il tabellino

Italia-Serbia 61-67 (24-12, 9-12, 13-16, 15-27)
Italia: Pascolo 4 (2/3, 0/4), Giovara, Chillo 7 (1/2, 0/2), Gaspardo 2 (0/2), Della Valle ne, Magrini 9 (3/5, 0/3), Monaldi 3 (0/2, 0/2), Fallucca 2 (1/1), Imbrò 19 (2/7, 4/8), Veccia 4 (2/6, 0/4), Tessitori 11 (5/15, 0/1), Strotz (0/1). All: Bizzozi
Serbia: Radicevic ne, Dangubic 2 (1/2, 0/1), Micic 11 (3/5, 1/3), Popovski-Turanjanin 9 (1/4, 2/7), Avramovic (0/2 da tre), Mitrovic 3 (1/4, 0/1), Miljenovic 20 (5/12), Krstic 3 (1/3, 0/1), Jankovic 11 (3/6), Milosevic 4 (1/3, 0/3), Bezbradica 4 (2/5), Miskovic ne.

Il cammino dell’Italia

21 luglio
Italia-Russia 89-48
Ucraina-Lituania 51-84

22 luglio
Italia-Lituania 79-82
Russia-Ucraina 75-54

23 luglio
Ucraina-Italia 80-85
Russia-Lituania 78-82

Classifica

Lituania 6 (3/0)
Italia 5 (2/1)
Russia 4 (1/2)
Ucraina 3 (0/3)

Girone F

25 luglio
Italia-Francia 70-72
Russia-Spagna 59-94
Lettonia-Lituania 45-86

26 luglio
Italia-Spagna 66-73
Russia-Lettonia 72-64
Francia-Lituania 61-56

27 luglio
Italia-Lettonia 85-83
Spagna-Lituania 84-75
Russia-Francia 62-71

Classifica girone F
Spagna 10 (5/0)
Francia 9 (4/1)
Lituania 8 (3/2)
Italia 7 (2/3)
Russia 6 (1/4)
Lettonia 5 (0/5)

Quarti di finale

Italia-Polonia 70-52
Spagna-Croazia 64-50
Turchia-Lituania 80-70
Francia-Serbia 61-71

Semifinali
Spagna-Turchia
Italia-Serbia 61-67

Finale 3°-4° posto
Italia-perdente Spagna-Turchia (domenica 31 luglio, ore 15.45)

Questi i giocatori a disposizione di coach Bizzozi

1. Chillo Matteo (93, 202, A, Fortitudo Pall. Bologna)
2. Della Valle Amedeo (93, 192, G, Fastweb C.Le Monferrato)
3. Fallucca Matteo (93, 196, G, Stella Azzurra Roma)
4. Gaspardo Raphael (93, 204, A, Pall. Benetton Treviso)
5. Giovara Edoardo (93, 200, G, Fastweb C.Le Monferrato)
6. Imbro’ Matteo (94, 190, P, Consum.it Siena)
7. Magrini Mattia (93, 190, G, Pallacanestro Teate Chieti)
8. Monaldi Diego (93, 184, P, Montepaschi Siena)
9. Pascolo Marco (93, 198, A, Consum.it Siena)
10. Strotz Raphael (93, 204, C, Fastweb C.Le Monferrato)
11. Tessitori Amedeo Vittorio (94, 204, C, Consum.it Siena)
12. Veccia Francesco (93, 188, G, Trenkwalder Reggio Emilia)

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.