Federginnastica, incontro con i DT regionali

Federginnastica, incontro con i DT regionali

riunione federginnasticaAlla presenza del Vice Presidente prof. Rosario Pitton, del Consigliere Federale Fabio Gaggioli, della Direttrice Tecnica Nazionale/GpT Emilana Polini e del Collaboratore Nazionale GpT Pietro Natalicchio (tutti nella foto) , si è svolta ieri a Roma, presso la Sala “Auditorium” del Palazzo delle Federazioni Sportive di Viale Tiziano, l’incontro nazionale con i Direttori Tecnici Regionali ed i Referenti di Giuria Regionale della Sezione Ginnastica per Tutti. Al fine di assolvere al meglio ai compiti gestionali delle Attività Agonistiche di base, che non possono prescindere da una stretta collaborazione con i Direttori Tecnici Nazionali delle Sezioni Olimpiche, oltre ai sopra citati, sono intervenuti: il DTN del Trampolino Elastico Giuseppe Cocciaro, la Prof.ssa Alexia Agnani, Giudice internazionale, indicata dalla DTN/GR Marina Piazza quale punto di raccordo tra la GpT e la Ginnastica Ritmica, nonchè la Referente per le attività della Ginnastica Acrobatica prof. ssa Erica Loiacono. Tutte le Regioni sono state rappresentate dai rispettivi Direttori Tecnici e Referenti di Giuria, ufficialmente convocati per l’occasione, ai quali si sono aggiunti circa 60 partecipanti al Master. I saluti ufficiali della Federazione sono stati portati dal Prof. Pitton, per l’occasione rappresentante del Presidente FGI Riccardo Agabio, che ha aperto il Simposio ricordando il positivo bilancio delle attività di G.p.T. del 2014 ed il felice inizio del 2015 con il “Winter GymCampus” di Castellamare di Stabia, che ha fatto registrare un’adesione largamente superiore alle aspettative e la piena soddisfazione dei partecipanti alle attività addestrative e formative. Il V.P. ha sottolineato poi che, oltre alla Gymnaestrada Mondiale di Helsinki, alla Ginnastica in Festa di Pesaro, alla Ginnastica Acrobatica e all’attività con la Scuola, novità assolute del 2015 saranno la formazione della Sezione G.p.T., con l’istituzione della qualifica di “Esperto in attività motorie e formazione giovanile” che si conseguirà attraverso un percorso formativo biennale, e l’esordio della sezione G.p.T. nell’edizione 2015 del Trofeo CONI, chiamata a sostituire le 3 sezioni olimpiche secondo gli auspici del Comitato Olimpico Nazionale. Prima dell’apertura tecnica dei lavori ha preso la parola il Consigliere Gaggioli che si è soffermato sull’importanza di non tralasciare, anzi, di dedicare impegno ed energia primaria alle attività proprie della Ginnastica per Tutti, che non sono quelle delle competizioni fini a se stesse, bensì quelle che si rivolgono ai gruppi, con contenuti generali come l’Eurogym, il Gym for Life e la Golden Age. A seguire la Direttrice Tecnica Emiliana Polini, dopo aver fatto un breve excursus sul 2014, ha proiettato lo sguardo verso la prossima attività internazionale, la World Gymnaestrada finlandese, alla quale l’Italia parteciperà con 17 gruppi per complessivi 362 ginnasti. Hanno fatto seguito, infine, gli interventi di Pietro Natalicchio per la Giuria, di Giuseppe Cocciaro per il Trampolino Elastico e di Erica Loiacono per la Ginnastica Acrobatica. Non sono mancate le domande ai relatori, che hanno trovato puntuali ed esaustive risposte, insomma una giornata molto intensa in cui proposte e discussioni costruttive sono state all’ordine del giorno per dare sempre maggiore forza alla Sezione più numerosa e partecipata della Federginnastica.
R.P.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.