Fenerbahçe domina la Turkish Airlines Euroleague: 80 a 64 all’Olympiacos

Grande prova della squadra turca che finalmente conquista il primo titolo continentale della sua storia.

Fenerbahçe domina la Turkish Airlines Euroleague: 80 a 64 all’Olympiacos

Gigi Datome non smette di entusiasmare i suoi tanti fans in Italia e mette il proprio zampino nel successo del Fenerbahçe nella Turkish Airlines Euroleague 2017. La squadra turca ha superato l’Olympiacos Pireus 80 a 64 al Sinan Erdem Dome, davanti ai tifosi di casa travolti da un’incontenibile gioia per il primo successo continentale. Le Final Four hanno anche indicato in modo chiaro quali sono le potenze europee e soprattutto la distanza (siderale) che divide il nostro basket dai tornei più importanti. Infatti mentre Gigi Datome era impegnato a conquistare l’anello continentale, quasi contemporaneamente in Italia ci si avvia alle finali scudetto. Ma per i tanti appassionati di questo sport passare dalla finale di Istanbul ad una delle qualsiasi partite del nostro campionato è un’esperienza triste e mortificante. Milano Orlandina è, per certi versi, la metafora del nostro basket dove una capitale europea si scontra con l’ennesimo miracolo di provincia. Parlare di NBA o Eurolega, in queste condizioni, è praticamente ridicolo.
Per tornare alle Final Four, bisogna ricordare che le squadre erano in campo erano le stesse della Final Four 2015 (in Spagna) con anche gli stessi incontri in semifinale. Russia, Spagna, Grecia e Turchia sono le reali potenze europee del basket. Ad esse aggiungiamo Croazia, Serbia e Francia (oltre ad un variegato universo di ex repubbliche sovietiche) per avere un quadro complessivo del movimento.

La finale della Turkish Airlines EuroLeague è iniziata bene per Fenerbahçe, con un parziale di 26 a 18 nel primo quarto. Nel secondo l’Olympiacos si fa sotto e quasi raggiunge il Fenerbahçe, riducendo il vantaggio a 5 punti. Prima del terzo tempo, Hidayet Türkoğlu, Presidente della Federazione Turca di Basket, ha consegnato un basket simbolico alle autorità locali di basket di Belgrado (Serbia), che ospiteranno le finali nel 2018.

Nel terzo quarto entra in gioco Gigi Datome, che porta in campo la solita dose di sapienza tattica e solidità difensiva. Dopo alcuni minuti di ambientamento, l’ex Virtus Roma contribuisce con 11 punti e 6 assist al successo del Fenerbahçe. 80-64 è il punteggio finale.

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.