FIBA EuroBasket Women 2017, Italia beffata dalla Turchia 53-54

Decisione contestata nell'azione finale con fallo assegnato alla Ress e tiri liberi decisivi della Hollingsworth. Cecilia Zandalasini 23 punti.

FIBA EuroBasket Women 2017, Italia beffata dalla Turchia 53-54

La prima sconfitta della Nazionale di Capobianco a EuroBasket Women 2017 lascia l’amaro in bocca per come è maturata. Succede tutto negli ultimi 10″. Fino ad allora le azzurre erano state bravissime a giocare testa a testa con una formazione sulla carta molto più forte. La Turchia, è bene ricordarlo, negli ultimi scontri diretti ci aveva sempre battuto. Ma una stratosferica Zandalasini e un gruppo che sembra aver ritrovato determinazione e freddezza erano riuscite a restare agganciati alle turche. La decisione arbitrale a 10″ dalla conclusione non convince. Su una palla persa a rimbalzo dalle avversarie, i giudici fischiano un tagliafuori irregolare del centro azzurro ai danni della giocatrice americana naturalizzata. Dalla lunetta la Hollingsworth (29 punti finali), centra il primo, ma sbaglia il secondo tiro. Palla alle azzurre che hanno il tempo e il modo di allestire una replica. Ottimo giro di palla e tiro abbastanza facile per Alessandra Formica che, però, a fil di serena, non centra il canestro. Rammarico per la vittoria buttata e un dubbio ci assale: per quale motivo la palla che scotta è stata affidata ad una giocatrice che durante la partita ha avuto un 1/3 al tiro (1/4 dopo l’errore decisivo) e non alla Zandalasini, vera dominatrice e leader di questa squadra, oppure alla Sottana? Questo è l’errore decisivo, imputabile a Capobianco e alle scelte del gruppo, più che quello della Formica, chiamata ad un tiro ad alto tasso di “responsabilità”.

Senza questa macchia, adesso staremmo a commentare un altro europeo, con una qualificazione al primo posto del minigirone quasi certo e la concreta possibilità di andare ancora avanti… molto avanti.

Adesso le azzurre, dopo la giornata di riposo contenderanno il secondo posto del girone B alla Slovacchia (diretta SkySport2HD), che ha superato la Bielorussia (68-59). Primo posto blindato dalla Turchia. Probabile quindi l’incrocio agli ottavi di finale con una tra Ucraina e Ungheria.

Come all’esordio l’Italia è scesa in campo schierando Dotto, Sottana, Cinili, Macchi e Ress. Al 4-0 di Hollingsworth le Azzurre hanno risposto col 10-0 firmato da Sottana e Macchi. La Turchia ha continuato ad affidarsi con continuità al suo centro naturalizzato, 15 punti quando le due squadre erano appaiate a quota 21. Ress con una tripla e poi Zandalasini hanno provato lo strappo per l’Italia ma dall’altra parte il gioco da tre punti di Canitez è valso il sorpasso (28-30). Di De Pretto a fil di sirena il canestro che ha mandato le squadre in parità all’intervallo lungo: 15 i liberi tirati dalla Turchia, 0 dall’Italia.

In avvio di terzo quarto l’Italia ha perso Chicca Macchi, colpita al volto da una gomitata di Hollingsworth e poi portata in ospedale per accertamenti ma le Azzurre hanno continuato a lottare pallone su pallone all’interno di una partita che si è fatta sempre più fisica di minuto in minuto. La tripla di Alben ha riportato avanti la Turchia (34-37), dall’altra parte è stata Zandalasini a replicare (38-37). Caglar ha messo dall’angolo il piazzato del nuovo +3 biancorosso (38-41).

Nel quarto periodo l’equilibrio ha continuato a regnare, Dotto ci ha riportato avanti (46-45) ma immediato è arrivato il break di Hollingsworth per il 46-50 (28 punti su 49 al 33’). La tripla di Vardarli dall’angolo ci ha spinto a -5 (48-53) con 3 minuti da giocare, Zanda ha replicato da sei metri e poi messo il libero del 51-53 con 80 secondi sul cronometro. Sempre di Zandalasini il canestro del pareggio con 40 secondi sul cronometro. Poi l’epilogo raccontato in apertura.

Il tabellino

Italia-Turchia 53-54 (17-12; 13-18; 12-15; 11-9)

Italia: Penna (0/2, 0/1), Gorini (0/1), Sottana 5 (2/9, 0/3), Zandalasini 23 (8/13, 2/2), Dotto 4 (2/10, 0/1), Masciadri 1 (0/2, 0/3), Formica 2 (1/4), De Pretto 2 (1/2, 0/1), Crippa 1 (0/1, 0/1), Ress 5 (1/2, 1/1), Cinili 5 (1/2, 1/1), Macchi 5 (1/3, 1/3). Coach: Capobianco.

Turchia: Bilgic ne, Cora, Turgut 3 (0/3, 0/1), Vardarli Demirmen 3 (0/5, 1/5), Caglar 4 (2/9), Alben 8 (1/10, 1/4), Canitez 6 (2/5, 0/1), Hollingsworth 29 (10/20), Uner (0/2 da tre), Senyurek 1, Koksal, Ural. Coach: Memnun.

T2P: Italia 17/51; Turchia 15/52
T3P: Italia 5/17; Turchia 2/13
TL: Italia 4/7; Turchia 18/30
Rimbalzi: Italia 45; Turchia 54
Palle perse: Italia 11; Turchia 9
Palle recuperate: Italia 1; Turchia 5
Assist: Italia 12; Turchia 11

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.