Home News Ginnastica Final Six di Ritmica, dove seguirla in streaming e in Tv

Final Six di Ritmica, dove seguirla in streaming e in Tv

Il 24 aprile al Pala Gianni Asti di Torino andrà in scena la tappa conclusiva del Campionato Nazionale “Trofeo San Carlo Veggy Good”, che vedrà le migliori sei squadre affrontarsi in pedana alla conquista del tricolore.

0

Che la sfida per lo scudetto abbia inizio! L’appuntamento più atteso del calendario federale nazionale, la corsa al titolo 2021 della Serie A1 di Ginnastica Ritmica, è ormai alle porte.

Sul calendario è cerchiata in rosso la data di sabato 24 aprile, quando, al Pala Gianni Asti di Torino, andrà in scena la Final Six dei piccoli attrezzi, la tappa conclusiva del Campionato Nazionale “Trofeo San Carlo Veggy Good”, che vedrà le migliori sei squadre affrontarsi in pedana alla conquista del tricolore.

A guidare la regia dell’evento, organizzato dalla Federazione Ginnastica d’Italia, come lo scorso anno sarà la società locale Eurogymnica del presidente Luca Nurchi e del direttore sportivo Marco Napoli, coadiuvati dallo staff di volontari, grazie anche al supporto della Regione Piemonte, nella figura dell’Assessore allo Sport Fabrizio Ricca, e della città di Torino con il sostegno della Sindaca Chiara Appendino e dell’Assessore allo Sport del comune piemontese, Roberto Finardi.

La gara seguirà sempre il nuovo format, che tanto ha fatto divertire nella Final Six dello scorso ottobre all’ex Pala Ruffini, con le migliori sei squadre della Regular Season che si sfideranno, attrezzo su attrezzo, ginnasta dopo ginnasta, prima in semifinale e poi nella finalissima a tre, per laurearsi Campione d’Italia 2021.

Il massimo torneo italiano per club si è snodato su tre prove di stagione regolare, ha aperto le danze a Napoli (lo scorso 20 febbraio), si è spostato a Desio (il 6 marzo) e ha emesso i primi verdetti nella terza tappa di Fabriano (20 marzo), proprio nella città marchigiana che ospita la società che detiene lo scudetto da quattro anni consecutivi.

La Faber dell’aviere dell’Aeronautica Militare Milena Baldassarri e di Sofia Raffaeli, la diciassettenne fresca vincitrice di ben quattro medaglie (tre argenti e un bronzo) nelle World Cup di Sofia, in Bulgaria, e di Tashkent in Uzbekistan, ha dominato la classifica di regular season ed ora spera di centrare la “manita” aggiudicandosi il quinto titolo.

Le rivali però sono agguerritissime: la San Giorgio ’79 di Desio ha chiuso il campionato in seconda posizione; l’ASU di Udine può contare sull’altro aviere di Vigna di Valle, Alexandra Agiurgiuculese; senza dimenticare la Forza e Coraggio di Milano, l’Iris Giovinazzo e l’Armonia d’Abruzzo di Chieti. Protagoniste saranno anche le tre società di Serie A2, che si affronteranno nel playoff per l’ultimo posto disponibile per il salto di categoria nel 2022.

Infatti, dopo la vittoria della Polisportiva Varese e il secondo posto della Moderna Legnano, entrambe promosse in A1 già a Fabriano, sabato prossimo saranno Pontevecchio Bologna, Club Giardino Carpi e l’Auxilium Genova – rispettivamente quarta, quinta e sesta al termine delle tre tappe stagionali – a giocarsi la promozione.

Il programma di gara prenderà il via alle 12:15 proprio con il playoff di Serie A2, che verrà trasmesso in diretta sul canale Youtube della Federginnastica. La Serie A1, invece, inizierà alle 13.30, sempre live su YT, con le sei finaliste che daranno il via alla semifinale da tre gironi, con le squadre che gireranno sui quattro attrezzi (cerchio, palla, clavette, nastro): nel girone A la Ginnastica Fabriano contro l’Armonia Chieti, nel girone B l’Udinese contro la Forza e Coraggio, infine nel girone C la San Giorgio ’79 Desio contro l’Iris Giovinazzo. Dalle 16:00 in punto, in chiaro su Canale 9, Eurosport 2 e in simulcast su Discovery+, la Final Six entrerà nel vivo con l’atto conclusivo: gli scontri diretti per il 4°, 5° e 6° posto ma, soprattutto, la sfida finale tra le migliori tre per lo scudetto, con l’avvincente sistema dei “trielli” di specialità in uno scontro fino all’ultimo respiro.

Lo spettacolo della Final Six sarà, inoltre, impreziosito dall’esibizione delle Farfalle della Squadra Nazionale della Direttrice Tecnica Emanuela Maccarani. Sarà anche il teatro perfetto per Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Martina Santandrea e Letizia Cicconcelli per testare i propri esercizi (a telecamere spente) in vista del ritorno ufficiale su una pedana internazionale, in presenza, dal 2019, nella World Cup di Baku (7-9 maggio, con le finali in diretta su La7d).

Insieme al gruppo senior, è in programma anche una perfomance della squadretta junior, plasmata da Julieta Cantaluppi e Laura Zacchili alla corte di Fabriano: Chiara Badii (Falciai Arezzo), Alice Capozucco (Armonia d’Abruzzo), Lorjen D’Ambrogio (Ginnastica Fabriano), Martina Lamberti (Polimnia Ritmica Romana), Ginevra Pozzato (Ginnastica Terranuova Bracciolini) e Gaia Pozzi (San Giorgio ‘79 Desio) proseguono, infatti, la loro preparazione in vista del Campionato Europeo di Varna, in Bulgaria, in programma il prossimo giugno, dal 9 al 13 (diretta Rai Sport HD).

PROGRAMMA GARE

Play Off Serie A2 – Ore 12:15 (diretta Youtube FGI)
Semifinali Serie A1 – Ore 13.30 (diretta Youtube FGI)
Finale Serie A1 per 4°-5°-6° posto – Ore 16:00 (diretta TV in chiaro su Canale 9 ed Eurosport 2)
Finale Serie A1 per 1°- 2°-3° posto – Ore 17:05 (diretta TV in chiaro su Canale 9 ed Eurosport 2)

SQUADRE SERIE A1

Faber Ginnastica Fabriano
San Giorgio Desio
ASU Udinese
Forza e Coraggio
Iris Giovinazzo
Armonia d’Abruzzo

SQUADRE SERIE A2

Pontevecchio Bologna
Club Giardino Carpi
Auxilium Genova

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Nessun commento

Commenta

Exit mobile version