Finale Coppa del Mondo: Jessica Rossi superstar nella Fossa Olimpica

Dopo l’Europeo ed il Mondiale conquistati nel 2009 a soli 17 anni, Jessica Rossi torna nel gotha del Tiro a Volo Mondiale conquistando la Finale di Coppa del Mondo di Fossa Olimpica Femminile. La poliziotta di Crevalcore (BO) è abituata alle imprese titaniche e con la gara di oggi ha dato ulteriore prova delle sue oggettive doti di campionessa. Entrata in finale con il punteggio di 70/75 e quattro lunghezze di vantaggio sulla più diretta inseguitrice, Jessica ha affrontato gli ultimi e decisivi 25 piattelli con la stessa grinta e la stessa determinazione che la portarono sul gradino più alto del podio Mondiale di Maribor (SLO) nel 2009. Al 19 turno di tiro, con uno solo zero sulla lavagna luminosa e sette punti di vantaggio sulla migliore delle avversarie, la Rossi stringeva già la Coppa di Cristallo tra le sue mani.
“Dagli allenamenti fatti a casa avevo già capito di essere in palla – ha dichiarato una soddisfattissima Jessica al termine della gara – Dopo aver perso la Coppa allo shoot-off lo scorso anno (ad Izmir (TUR), ndr) ho lavorato durissimo per questo risultato e ce l’ho fatta. Volevo la Coppa e me la sono presa alla grande. La dedico innanzi tutto a me ed ai sacrifici che ho fatto e poi a tutti quelli che mi hanno sostenuto, la mia famiglia, le Fiamme Oro, la federazione e gli sponsor”.
“Dire che vincere questa gara era difficile sarebbe stato un eufemismo – ha commentato il CT Pera – Lanci proibitivi, piattelli durissimi e condizioni climatiche al limite. Si è finalmente vista la differenza tra chi tira al piattello e chi tira a zona. Jessica è una grande tiratrice e conquistando la Finale di Coppa del Mondo con sei piattelli di vantaggio è un’impresa che ha il sapore del record”.
Tornando alla classifica, l’argento ed il bronzo sono andati, rispettivamente, alla tedesca Katrin Quooss con 87 ed alla cinese Cuicui Wu con 83.
Oggi in pedana anche il comparto maschile. Dopo i primi 75 piattelli, Massimo Fabbrizi (Carabinieri) di Monteprandone (AP) è a quota 70 mentre Rodolfo Viganò (Forestale) di Castello d’Agogna (PV) a quota 69. Al momento la classifica provvisoria vede in testa il russo Alexey Alipov con 72, seguito da due tiratori a quota 71, il turco Oguzhan Tuzun e l’australiano Michael Diamond. (com stampa)

RISULTATI
Trap Femminile: 1ª Jessica ROSSI (ITA) 93/100; 2ª Katrin QUOOSS (GER) 87; 3ª Cuicui WU (CHN) 83; 4ª Yi Chun LIN (CHN) 82; 5ª Elena TKACH (RUS) 80; 6ª Zuzana STEFECEKOVA (SVK) 78.
Trap Maschile: Alexey ALIPOV (RUS) 72/75; Oguzhan TUZUN (TUR) e ichael DIAMOND (AUS) 71; Massimo FABBRIZI (ITA), David KOSTELECKY (CZE) e Alberto FERNANDEZ (ESP) 70; Rodolfo VIGANO’ (ITA) 69.

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.