Finale Coppa del Mondo Skeet: Almaktoum conquista la Coppa di Cristallo

Al termine della gara di Skeet Maschile di questa Finale di Coppa del Mondo, a festeggiare è il padrone di casa Saeed Almaktoum. Il trentacinquenne residente a Dubai, fino ad ora vincitore di medaglie in competizioni continentali, trova finalmente il suo acuto mondiale salendo sul gradino più alto del podio con il punteggio di 146/150, non eccellente per una gara di skeet maschile che nell’ultimo mondiale ha premiato solo i tiratori che avevano centrato 149 piattelli su 150, ma sufficiente per superare tutti gli altri. Alle sue spalle l’argento ed il bronzo sono andati, rispettivamente, al norvegese Tore Brovold, secondo con 143, ed allo spagnolo Juan Josè Aramburu, terzo con 141.
Anche oggi, esattamente come la gara di ieri che ha visto il ritiro di Katiuscia Spada a metà della seconda serie, la competizione è stata influenzata dalle alte temperature (46 °C, ndr) ed i punteggi molto più bassi del consueto ne sono una dimostrazione più che chiara. Decisamente penalizzato dal caldo il nostro Ennio Falco (Forestale) di Sant’Angelo in Formis (CE) che non è andato oltre il dodicesimo posto con 110 su 125.
Chiuso il capito Skeet, domani in pedana il Double Trap. Per l’Italia ci saranno Daniele Di Spigno (Fiamme Oro) di Terracina (LT) e Marco Innocenti di Montemurlo (PO), guidati dal CT Mirco Cenci.
Per loro gara in un solo giorno con 150 piattelli di qualificazione e 50 di finale per i migliori sei. (com stampa)

RISULTATI
Skeet Men: 1° Saeed ALMAKTOUM (UAE) 146/150; 2° Tore BROVOLD (NOR) 143; 3° Juan Josè ARAMBURU (ESP) 141; 4° Georgios ACHILLEOS (CYP) 139; 5° Ellif UNDSET (NOR) 139; 6° Nikolaos MAVROMMATIS (GRE) 137; 12° Ennio FALCO (ITA) 110/125.

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.