ForumClub 2020: a Milano in scena il futuro del fitness

Rinnovato nei contenuti e nella formula, l’evento b2b di riferimento in Italia per il comparto fitness e wellness dà appuntamento il 6 e il 7 marzo a Palazzo del Ghiaccio.

ForumClub 2020: a Milano in scena il futuro del fitness

Smart, verticale e concentrato sulle opportunità di business, il nuovo ForumClub ha scelto Milano come base strategica per la sua ventunesima edizione. Dagli spazi, suggestivi e funzionali di Palazzo del Ghiaccio prenderà forma un’edizione completamente rinnovata della manifestazione.
A fare da cornice all’evento cinque concetti chiave: business, formazione, visione, networking e cultura, su cui si innesteranno le sessioni del congresso internazionale come anche la proposta espositiva e di aggiornamento delle aziende espositrici.

Ad affiancare ForumClub nella sua versione milanese sono Technogym, Team System, Dislike, Les Mills e Triform, in qualità di Platinum Partner, e Akuis, Culligan, Fit Interiors, Imago, Life Fitness, Peak Pilates, To.m.m.ys, XFitness e Well Back System, in qualità di Gold Partner. Anif Eurowellness conferma il proprio supporto collaborando su più fronti alla migliore riuscita dell’evento come anche Elav, mentre è al suo primo anno al Forum la Federazione Ginnastica d’Italia che patrocina la manifestazione, condividendone obiettivi e finalità culturali.

EXPO A INGRESSO GRATUITO, CONGRESSO PER MANAGER E PROFESSIONISTI – Un concentrato di idee per l’area espositiva di ForumClub 2020, con le proposte più innovative di prodotti e servizi dedicati a fitness e wellness – un settore con un fatturato da 10 miliardi euro l’anno in Italia – da presentare a un target qualificato di professionisti, operatori e potenziali investitori.
Lo spazio dedicato all’esposizione, a ingresso libero per gli operatori, si integrerà con quello riservato al Congresso, secondo un approccio dinamico e polifunzionale capace di facilitare la visita alle aziende, la fruizione delle sessioni formative e di incentivare dialogo e networking.

Venerdì 6 marzo ForumClub ospiterà Jan Spaticchia, speaker di fama internazionale e fondatore di énergie Fitness, catena low cost da più di 100 club e 150.000 iscritti, che – durante “Hai il “Fattore I”? Scopri che cosa fa di te l’Imprenditore a prova di futuro” – svelerà le strategie, l’approccio al mercato e soprattutto l’atteggiamento mentale necessari per avere successo nel mercato del fitness.

Roberto Ronchi di Anytime Fitness, Eduardo Montefusco di Fit Active, Ciro Santucci di Audace e Massimo Puppo di Mrs.Sporty parteciperanno alla tavola rotonda “Formule di Franchising e Licensing nel fitness: quali opportunità di business?”, moderata da Roberto Tiby, che proporrà un’analisi attenta del fenomeno dell’affiliazione, individuando punti di forza e di debolezza dello specifico modello di business applicato al settore fitness.

Nel corso di “Differenze che fanno la differenza, nel Premium come nel Low Cost Business”, lo stimato analista del mercato del fitness David Minton introdurrà Jan Spaticchia e Olia Sardarova, fondatrice di BRX, la prima palestra di lusso ad alta intensità. Un’occasione per mettere a confronto due modelli di business, molto diversi tra loro, che devono il loro successo a posizionamento chiaro, cura dei dettagli e coerenza strategica.

Sarà invece Fausto Di Giulio a moderare l’incontro “Tecnologia e fitness, un’alleanza che cambia i paradigmi” a cui prenderanno parte Bojana Knezevic, Jonas Olsson, Jean-Luc Van Cappel ed Edo Grassi, rappresentanti rispettivamente di Holodia, Advagym-Sony Corporation Neuron Academy e Valo Motion, aziende internazionali portatrici di innovazione tecnologia nel settore fitness. A loro il compito di parlare di realtà aumentata e virtuale, intelligenza artificiale, gamification e sensoristica di ultima generazione applicate al comparto e alle attività fisico-sportive.

Grande attesa per la sessione tenuta da Umberto Miletto “Strategie social vincenti per il Fitness e per il Personal Training”, impegnato a spiegare come Internet e i social network possano trasformarsi in strumenti per valorizzare la propria attività e la propria professionalità.

A guidare il corso di approfondimento “Il controllo di gestione in un centro fitness, dalla teoria alla pratica” sarà Luca Mattonai che fornirà a imprenditori e club manager i criteri e gli strumenti per valutare l’andamento di palestre e centri fitness, in modo da prevenire situazioni di crisi e garantire nel tempo performance di business positive e in crescita.

Con “Lezioni britanniche: modelli di business vincenti a confronto” si aprirà la giornata di sabato 7 marzo. David Minton – con l’aiuto di Joan Murphy, co-fondatrice del network londinese Frame, caratterizzato da un format innovativo, e di Robert Rowland, co-fondatore di Boom Cycle, una delle prime fitness boutique di Londra dedicata all’indoor cycling – spiegherà quali sono gli elementi determinanti per attrarre e soddisfare i consumatori di oggi nel mondo del fitness.

Nel corso di “Riportare il prodotto al centro” Enrico Guerra, Federica Bianchi, Sara Ciabucchi eMaurizio Taruggi presenteranno un’analisi dedicata al “prodotto fitness”, utile a svelare non solo il gap tra il prodotto attuale e la percezione che ne ha il cliente, ma anche tra il prodotto attuale e quello del prossimo futuro.

Chiuderà la mattinata l’intervento, organizzato in collaborazione con Anif Eurowellness, di Mike Maric, allenatore di apnea, diventato il riferimento per atleti di livello internazionale medagliati e olimpici, tra i quali Federica Pellegrini. Nella sessione plenaria “Le sei chiavi della performance, dal modello sportivo a quello lavorativo”, Maric si concentrerà sulla consapevolezza come strumento di crescita e modello di business.

“Neuromarketing per il business” è la sessione di Luca Fiorentino, utile a fare chiarezza sulla complessità del processo decisionale, con l’obiettivo di relazionarsi al consumatore in modo più incisivo ed efficace, nella comunicazione soprattutto, ma anche nella progettazione di ambienti fisici e virtuali.

Paolo Grosso, con l’aiuto di Matteo Musa di FitPrime, Biagio Bartoli di SportClubby e di rappresentanti di GymPass e Urban Sports Club, si occuperà di “Aggregatori sportivi e fitness: trasformare una tendenza in un vantaggio competitivo”: dal concetto di palestra “as a service”, sempre più diffuso tra i consumatori, a un’analisi completa del fenomeno volta a individuare gli strumenti per impostare una strategia di partnership tra palestre, centri sportivi e aggregatori profittevole per tutti.
Carlotta Silvestrini parlerà di “Il riposizionamento strategico come strumento di rilancio del tuo Fitness Club” ovvero di come individuare un nuovo mercato e di come presentarsi al suo interno in qualità di migliore alternativa disponibile.

“Diventare un venditore migliore sfruttando i Bias” è la sessione che Manuel Salvi dedicherà alla conoscenza e alla neutralizzazione dei “bias”, i cortocircuiti del nostro cervello che impattano sulle nostre scelte e quindi sui processi di vendita.

Si terrà nel pomeriggio il seminario “Personal Branding: fai di te stesso un brand influente”: Carmine Preziosi darà tutte le indicazioni per restare al passo con un mercato del fitness in trasformazione, proponendo un approccio imprenditoriale incentrato, non solo sulle competenze, ma anche sulla capacità di saperle comunicare adeguatamente, in primis attraverso gli strumenti del marketing digitale.

Oltre alle sessioni a pagamento, a ForumClub non mancheranno gli incontri di approfondimento a ingresso gratuito. A cominciare dal Convegno ANIF Eurowellness “Gestire centri sportivi nel 2020: criticità, rischi e difficoltà interpretative”, in programma venerdì 6 marzo. Tra gli speaker, i rappresentanti di due associazioni, IHRSA Europe e EuropeActive, leader nello sport e nel benessere.

A fine giornata si svolgerà la cerimonia di premiazione della 14a edizione del Club Award, il riconoscimento istituito dalla rivista Il Nuovo Club e rivolto agli operatori di fitness e wellness club che abbiano conseguito risultati significativi: un’occasione per scoprire da vicino i vincitori e le loro realtà, creando le condizioni per nuove sinergie e fare rete.

È aperto al pubblico anche il workshop di sabato 7 marzo “Fare Business con il Calisthenics” presentato da Umberto Miletto e incentrato sulle caratteristiche del Calisthenics, disciplina molto popolare che valorizza l’allenamento a corpo libero, scalabile e adattabile per tutti.

Last but not least, i numerosi interventi commerciali organizzati dalle aziende e a ingresso libero per visitatori e congressisti di ForumClub.

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.