GaiaGo, prima UrbanTech Mobility Company a integrare la mobilità negli spazi e ad aggregare la mobilità sul territorio, e Pick-Roll, startup che offre soluzioni tecnologiche innovative allo sport system, collaborano per portare nel mondo dello sport una mobilità inclusiva e sostenibile.

A partire da metà giugno, Pick-Roll ha messo a disposizione della sua community, su tutto il territorio nazionale, il servizio di mobilità green e condivisa di GaiaGo: grazie all’integrazione tecnologica tra le due app, gli oltre 40mila utenti attivi di Pick-Roll possono accedere alla piattaforma di GaiaGo e selezionare un servizio di sharing per spostarsi in modo comodo e sostenibile e raggiungere il campo da gioco più vicino. Nella prima fase, gli utenti avranno a disposizione dei crediti di mobilità gratuita da utilizzare con gli operatori in sharing aggregati sulla piattaforma. Successivamente, potranno acquistarli in autonomia a un prezzo sempre vantaggioso.

Pick-Roll è la prima realtà in Italia che mette in contatto appassionati di basket, dilettanti e giocatori amatoriali superando il confine tra mondo fisico e mondo digitale per far vivere l’esperienza sportiva in tutte le sue declinazioni. Con oltre settemila strutture sportive inserite a livello nazionale, Pick-Roll è la piattaforma di riferimento per chi cerca un campo nelle vicinanze in cui giocare. Un vero social network dello sport che permette ai membri della community di organizzare incontri e partite, segnalare nuove strutture, valutare le prestazioni dei giocatori e accrescere la propria fama di player.

“Con GaiaGo abbiamo immaginato un nuovo modo di vivere lo sport, più sano, rispettoso e attento. Questa partnership rappresenta un’occasione preziosa per Pick-Roll per comunicare, attraverso azioni concrete, i valori del brand e per sensibilizzare la nostra giovane community sulla sostenibilità ambientale, tematica oggi quanto più attuale e rilevante. Con GaiaGo, in sinergia con i partner di Pick-Roll, metteremo a disposizione della community dei crediti di mobilità green gratuiti per consentire agli utenti di raggiungere il playground nelle vicinanze. Insieme vogliamo portare valore aggiunto al territorio, all’ambiente e alla collettività, con la speranza che i nostri membri possano abituarsi a comportamenti e stili di vita sempre più responsabili” commenta Dario Ferretti, fondatore di Pick-Roll.

La partnership fra le due aziende, che condividono l’obiettivo di valorizzare le comunità territoriali, la pratica sportiva e lo sport quale strumento di aggregazione e inclusione sociale, si propone di rafforzare il binomio sport-mobilità e avvicinare gli sportivi a modalità di spostamento più sostenibili. Gli iscritti a Pick-Roll potranno raggiungere il campo da gioco più vicino utilizzando i mezzi di mobilità elettrica in sharing messi a disposizione dai partner di GaiaGo, dagli scooter di MiMoto, Zig Zag e Cityscoot, ai monopattini di Dott e Bit Mobility fino alle macchine di E-Vai e agli autobus di Flixbus per i tragitti extraurbani.

Per promuovere pratiche di mobilità sostenibili e virtuose ed educare tutti gli sportivi a un uso corretto e responsabile dei vettori, in occasione dei campionati 3X3 della Federazione Italiana Pallacanestro che si tengono da giugno ad agosto, GaiaGo e Pick-Roll organizzeranno un evento itinerante che farà tappa nelle principali città italiane, tra cui Roma e Milano. Il format metterà a disposizione dei crediti di mobilità gratuita riservati alla community e agli ambassador di Pick-Roll che verranno incoraggiati e ingaggiati affinché raggiungano i campi da gioco con la mobilità condivisa. Il roadshow, che prenderà il nome di “In and Out” come richiamo alla terminologia tecnica del basket e al dentro/fuori dal campo da gioco, vuole essere un’occasione concreta per dimostrare le dinamiche del progetto di partnership e mostrare come sia possibile coniugare la pratica sportiva con una mobilità alternativa e rispettosa dell’ambiente.

Sport24h.it nasce dall’idea che ogni disciplina sportiva è portatrice di un sistema di valori, emozioni e linguaggio unici. Contrariamente alla narrazione imperante: non esistono i fatti separati dalle opinioni (in questo ci sentiamo un po’ eretici). La realtà è sempre, inevitabilmente, interpretata dalla sensibilità di chi la racconta.

Commenta