Ginnastica Artistica, anche l’Italia Donne vola ai Giochi. Successo per la Federazione

Bisogna dare atto alla Federazione che appare come Re Mida, oro su tutto ciò che impone le mani. Dopo gli straordinari successi mondiali delle Farfalle della Ritmica, i ripetuti attestati di simpatia per il movimento nel suo insieme, il rinnovato interesse degli sponsor (leggi Rana), adesso la Federazione è riuscita a completare un enplen di qualificazioni in previsione di Londra che non ha uguali, forse, in altre discipline.
Al momento infatti gli atleti azzurri hanno conquistato tutti i pass a disposizione e tra qualche giorno potrebbe toccare anche al Trampolino Elastico. Un bel colpo per lo sport italiano e un merito ad una Federazione che ormai dai tempi di Yuri Chechi ha sempre regalato qualche soddisfazione olimpica.
AU

COMUNICATO STAMPA – En plein! Oltre la più rosea delle previsioni. La nostra Squadra Femminile di Ginnastica Artistica raggiunge quella maschile ai Giochi, portando la contabilità olimpica, per quanto riguarda la FGI, a 17 atleti qualificati (sette nella Ritmica e 10 nei grandi attrezzi, 5 uomini e 5 donne). Quasi il massimo consentito. Se ce la dovesse fare, domani l’altro, anche Flavio Cannone nel Trampolino Elastico la Federginnastica avrebbe portato a Londra tutte le sue Sezioni a cinque cerchi. Con il punteggio complessivo di 124.000 l’Italia vola al vertice del Test Event “London Prepares”, davanti al Canada (221.913) – già sicura dell’ammissione, visto che devono ancora gareggiare soltanto Brasile e Corea – e a Francia (220.744), Belgio (216.863), Spagna (213.054) e Olanda (212.061).
Ecco la classifica provvisoria, quando manca ancora una suddivisione:
Italia 224.621
Canada 221.913
Francia 220.744
Belgio 216.863
Spagna 213.054
Olanda 212.061

Lascia un commento

La tua email non apparirà

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.