Ginnastica Artistica – Faber Fabriano conquista il suo quarto scudetto

Il Pala Gianni Asti di Torino è stato palcoscenico delle Final Six, uno strepitoso spettacolo organizzato dall’Eurogymnica.

Ginnastica Artistica – Faber Fabriano conquista il suo quarto scudetto

Torino –  Il Pala Gianni Asti di Torino è stato palcoscenico delle Final Six, uno strepitoso spettacolo organizzato dall’Eurogymnica Torino su incarico della Federazione Ginnastica d’Italia, che ha coinvolto le migliori sei squadre del campionato italiano di serie A1 e A2 di Ginnastica Ritmica. Le squadre – impegnate in A1 alla conquista dello scudetto, in A2 nella ricerca della promozione nella massima serie – si sono sfidate in una fase semifinale e successivamente in una finale, con un format di gara tutto nuovo.

Protagonista indiscussa della giornata è la Ginnastica Fabriano, guidata dall’Aviere dell’Aeronautica Militare Milena Baldassarri, che si aggiudica il quarto scudetto consecutivo, dopo aver già condotto le tre tappe della regular season di questo campionato. “Sono contenta della vittoria – ha dichiarato Julieta Cantaluppi, allenatrice della squadra marchigiana – È stata una gara molto dura, c’era molto più tensione di quella che mi aspettavo perché le ragazze sentivano la responsabilità di non poter sbagliare. Alla nuova formula dovremo abituarci per gestire meglio la competizione. Le ginnaste sono state tutte brave ma una nota di merito va a Talisa che nonostante l’impegno con la squadra e poca preparazione è riuscita a dare un grande contributo. Adesso ci prepariamo agli Assoluti con Milena e Sofia. Sperando di poter continuare a fare sport”.

Una gara avvincente, che vede posizionarsi al secondo posto l’Udinese, guidata invece dall’altro aviere del Gruppo sportivo di Vigna di Valle, Alexandra Agiurgiuculese, che lascia alle spalle una Motto Viareggio capace, nelle semifinali della mattinata di scalzare Chieti. Seguono poi l’Armonia d’Abruzzo della ginnasta in forza alle Fiamme Oro, Alessia Russo, l’Aurora Fano e la San Giorgio 79 Desio.

Una competizione di massimo livello, impreziosita e alternata con le emozionanti esibizioni della Squadra Nazionale Senior, le Farfalle, che – guidate dalla Direttrice Tecnica Emanuela Maccarani – hanno potuto testare la propria preparazione in vista dei Campionati Europei del mese prossimo. Un vero e proprio spettacolo, a lungo applaudito dalle atlete e dal ristretto numero di addetti ai lavori e volontari, uniche persone presenti al Pala Gianni Asti nel completo rispetto delle normative anti-covid. I tanti appassionati di questa disciplina non sono rimasti però delusi, potendo comunque ammirare in diretta televisiva in chiaro sulla Nove, e sul satellite con Eurosport, le proprie beniamine. Per chi si fosse perso lo spettacolo, la Final Six sarà disponibile on demand su DAZN dalle ore 19:00 di lunedì 26 ottobre.

“Una grande soddisfazione – ha dichiarato Luca Nurchi, presidente del club torinese: “Abbiamo lavorato tanto, rispettando le normative e con tante attenzioni per tutelare al massimo tutti i partecipanti. L’obiettivo era quello di regalare a tutti un bello spettacolo e un momento di grande sport. Non è stato facile ma siamo molto soddisfatti.” ha concluso il numero uno dell’Eurogymnica, ringraziando la FGI e tutti coloro che hanno supportato la manifestazione.

Un grande successo, davvero. Un evento conturbante ed entusiasmante, nonostante la grande e sentita assenza del pubblico: ma la Federazione Ginnastica d’Italia, rappresentata dal Presidente Tecchi, dal suo vicario Valter Peroni, dal presidente del Comitato Regionale Piemonte e Valle d’Aosta Angelo Buzio e dalla team manager di sezione Paola Porfiri, ha saputo ricreare l’atmosfera e l’organizzazione delle grandi manifestazioni internazionali, regalando un altro grande spettacolo a tutti gli appassionati della Ginnastica Ritmica, in una splendida cornice messa in scena dal direttore biancoblu Marco Napoli e dal suo staff.

Foto di Simone Ferraro

Lascia il tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.