Ginnastica Artistica: riparte la Seria A dal Mandela Forum di Firenze

Ginnastica Artistica: riparte la Seria A dal Mandela Forum di Firenze
Vanessa Ferrari

Vanessa Ferrari

Il Campionato italiano di Serie A di Ginnastica Artistica Maschile e Femminile riparte sabato 8 febbraio, al Palazzo dello Sport “Mandela Forum” di Firenze. Sono previsti oltre 5.000 spettatori per la prima tappa del torneo a squadre. Tra i protagonisti più attesi sicuramente Vanessa Ferrari, argento mondiale al corpo libero di Anversa 2013 e Matteo Morandi, medaglia di bronzo agli anelli ai Giochi Olimpici di Londra 2012 e ai Campionati Europei di Mosca 2013.
Si comincia alle 10.00 del mattino con la rassegna cadetta, mentre alle 15.00 salgono in pedana le 19 big della Serie A1 (10 al femminile, 9 al maschile). Il Campionato 2014 si articola su tre prove, qui tutte le date.
Sarà una rassegna internazionale, visto che accanto ai tanti azzurri, ci saranno anche alcuni nomi stranieri, provenienti dai rispettivi campionati esteri.
In A1 la Libertas Vercelli ha puntato su Ruben Lopez Martinez. Palmares di tutto rispetto anche per gli altri spagnoli, Bazan Jaime, in forza alla Corpo Libero Gymnastics Team di Padova, e per Nestor San Juan Abad, della Ginnastica Meda.
Straniero, ma ormai italiano d’adozione, è Alexander Kamudis, l’esperto israeliano impegnato tra le fila della S.G. Bresciana Forza e Costanza. “In chiave azzurra è chiaro che considererò le tre prove di Serie A come un test permanente, in preparazione degli Europei, in programma a Sofia a metà maggio” ha detto il DTN della Maschile, Fulvio Vailati.
Sul fronte femminile, la Pro Lissone si gioca la carta Phian – Kulesza, polacca, pluricampionessa nazionale che ha fatto parte della delegazione olimpica di Pechino 2008 e Londra 2012. La romena Miriam Aribascoiu sarà a disposizione di Vincenzina Manenti con il body dell’Estate 83’ di Lograto. La greca ArgyRo Afrati (Ginnastica Artistica Lissonese), la slovena Lucija Hribar (Artistica ’81 Trieste), l’italo-iberica Cintia Rodriguez (Ginnica Giglio) e la svizzera Caterina Barloggio (Fratellanza Ginn. Savonese) completano la rosa delle ginnaste che pur non essendo nate in Italia impreziosiscono il nostro Torneo.
“L’obiettivo – precisa il DTN Enrico Casella – è quello di innalzare il valore di partenza degli esercizi. Per loro il Campionato non deve essere il traguardo, bensì il mezzo per raggiungere il top della forma in vista degli appuntamenti internazionali. Gli Europei, quest’anno, sono molto in là nel calendario, quindi a febbraio non mi aspetto grandi prestazioni. I controlli fino ad ora sono stati regolari e conformi alla tabella di lavoro, ma vorrei averle al 100% al momento giusto. Naturalmente qualcuna è attesa anche da impegni molto ravvicinati. Sto pensando alla Coppa del Mondo e al Trofeo Città di Jesolo. La Ferrari, ad esempio, a Firenze farà quattro attrezzi, con elementi nuovi alla parallela e alla trave, da provare in vista della trasferta in America. Il Corpo Libero poi sarà quello di Anversa, con un ritocco sulla musica, l’inserimento di un vocalizzo. Vanessa, insomma, deve riprendere il ritmo di gara e darà il massimo”.
Una sintesi di 45’ minuti, invece, sarà pubblicata in settimana sul nuovissimo canale You Tube della Federazione: www.youtube.com/FGIfederginnastica.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.